Twitter minaccia di chiudere gli account Periscope di chi mette in streaming Game of Thrones

Twitter non ci sta e minaccia di chiudere gli account Periscope di quegli utenti che mettono in livestreaming gli episodi di Game of Thrones per condividerli con gli amici.

Twitter, Periscope e Game of Thrones - Questa nuova stagione di Game of Thrones verrà ricordata come quella più problematica di tutti. Non basta che i primi quattro episodi di Game of Thrones 5 siano stati messi online truffaldinamente il giorno prima della messa in onda ufficiale (io aspetto la versione italiana della settimana prossima, in fin dei conti avendo letto i libri so già più o meno dove si andrà a parare), no, adesso ci si mette pure Periscope a mettere i bastoni fra le ruote. Il primo episodio, infatti, non ha fatto in tempo a debuttare che fan entusiasti hanno messo l'episodio in livestreaming su Periscope in modo da condividerlo con gli amici.

Twitter: non si mette Game of Thrones in diretta livestreaming su Periscope!


Game of Thrones

Ecco, diciamo che Twitter non è stato proprio contentissimo dell'iniziativa di questi fan della serie tratta dalla saga delle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco di George R.R. Martin ed ecco che Mashable ha fatto sapere che Twitter sta minacciando di chiudere tutti gli account che sono stati coinvolti in questo streaming illegale. Eh sì, perché non è proprio lecito fare ciò che è stato fatto.

Probabilmente i fan di Game of Thrones presi dall'entusiasmo dell'inizio della nuova stagione e della novità di provare Periscope non ci hanno pensato su due volte e hanno cominciato a condividere l'episodio, non sospettando neanche lontanamente di star facendo qualcosa di illegale.

Anzi, di fare qualcosa di illegale e che rende Twitter estremamente scontento. Una fonte di Periscope ha detto a Mashable che "chi viola i termini di servizio verrà sospeso o l'account chiuso". Inoltre Twitter ha ribadito il concetto che "si riserva il diritto di rimuovere i contenuti che si presume possano essere stati violati, senza alcun preavviso e a propria esclusiva discrezione".

C'è da dire che Game of Thrones non è nuovo a problemi relativi alla pirateria, Periscope è solamente l'ultimo di una lunga serie di metodi utilizzati per guardare le puntate illegalmente. Per quanto riguarda gli episodi andati in streaming la sera prima della premiere e presenti sui siti di torrent, pare che siano arrivati da copie dei Dvd inviate ai giornalisti prima della trasmissione.

Via | UK BusinessInsider

Foto | guzzphoto

  • shares
  • Mail