Google prova a prevenire gli spoiler sui social network

Google ha brevettato una tecnologia anti-spoiler: ecco come funziona.

social-network-spoiler

Con la diffusione dei social network, guardare una serie televisiva o un film con un certo ritardo rispetto alla sua prima messa in onda significa anche fare lo slalom tra spoiler più o meno grandi, in grado comunque di rovinare la visione al malcapitato utente di Facebook e simili.

Ben consci di questo problema, dalle parti di Google stanno provando a fare qualcosa per risolverlo, come sembra mostrare un nuovo brevetto appartenente alla società di Mountain View: al suo interno, viene infatti descritto un sistema che blocchi automaticamente gli spoiler riguardanti serie TV, libri e film, impedendo a chi è indietro nella storia di incappare nelle sgradite anticipazioni.

Nel dettaglio, il brevetto prevede la possibilità per ogni singolo utente di aggiornare il suo progresso nella visione o nella lettura, facendo così sapere al social network il punto esatto in cui egli è arrivato: l'algoritmo si occuperebbe poi del resto, determinando una diversa visibilità di un contenuto per i vari utenti, in base a quello che è il loro progresso all'interno della narrazione.

Nel caso in cui il sistema dovesse individuare un potenziale spoiler, il post verrebbe comunque mostrato all'utente, ma coperto sotto un bottone o un popup come avviene anche adesso all'interno di alcuni forum, dove è possibile usare un apposito tag per nascondere le anticipazioni.

Via | Qz.com

  • shares
  • Mail