YouTube Kids sotto accusa: pubblicità nell'app per bambini

YouTube Kids è l'app per bambini pubblicata a fine febbraio dalla piattaforma di condivisione video.

A distanza di qualche settimana dal suo lancio negli Stati Uniti, YouTube Kids finisce sotto accusa. L'app del popolare servizio di video-sharing dedicata ai bambini sembra infatti avere attratto le attenzioni di alcuni gruppi di consumatori, entrati in contatto con la Federal Trade Commission per indagare sull'app.

Secondo quanto segnalato dalle varie organizzazioni, YouTube Kids avrebbe al suo interno pubblicità ingannevoli per i più piccoli, mescolate insieme ai contenuti tradizionali per aggiungere ulteriore confusione nei bambini, spinti così a fare tap sul banner o sul filmato di turno.

Le critiche vanno inoltre ad estendersi al campo dei contenuti generati dagli utenti: per i gruppi di consumatori, infatti, YouTube non indicherebbe in modo chiaro se si tratti o meno di video realizzati dietro compenso o meno, come per esempio filmati che contengono unboxing o recensioni prodotti dedicati ai minori.

Contattato da Reuters, un portavoce di YouTube ha risposto così alle lamentele:

"Abbiamo lavorato con numerosi partner e gruppi di difesa dei bambini per sviluppare YouTube Kids. Mentre siamo sempre aperti a suggerimenti sul come migliorare l'app, non siamo stati contattati direttamente dagli autori di questa lettera e siamo fermamente in disaccordo con le loro lamentele."

youtube-bambini

  • shares
  • Mail