Su Twitter un gruppo di persone cerca di comprare una città fantasma in Connecticut

Scommetto che non avevate mai pensato di utilizzare Twitter per comprare una città fantasma! Eppure è quello che un gruppo di persone sta cercando di fare.

Twitter - Ci sono diversi usi che possiamo fare di Twitter, ma questo è di sicuro uno dei più insoliti. In pratica un gruppo di persone su Twitter sta cercando di fare una raccolta di fondi per acquistare una città fantasma in Connecticut. La città in questione è Johnsonville, villaggio vicino a East Haddam in Connecticut abbandonato ormai da anni. Su Twitter un gruppo di persone capitanato da un utente di nome Dan Sinker sta cercando di mettere in comune i loro soldi per poter comprare Johnsonville. Chi non vorrebbe una città fantasma? C'è chi compra castelli e c'è chi compra città fantasma.

Twitter: riuscirà Dan Sinker e il suo gruppo a comprare la città fantasma di Johnsonville?


Twitter Dan Sinker

Nel mese di ottobre 2014 The Haddams-Killingworth Patch ha riferito che tal Dan Sinker e una community su Twitter avevano cercato di fare il colpaccio per acquistare la città fantasma di Johnsonville in Connecticut: il problema era che l'asta era iniziata con 800.000 dollari ed era finita con un'offerta di 2.4 milioni di dollari da un acquirente.

Da poco però tale acquirente ha dato forfait e quindi la città piena zeppa di case in stile vittoriano è tornata sul mercato e quindi Dan Sinker e il suo gruppo si sono entusiasmati di nuovo e stanno cercando di comprare la città, lanciando svariati annunci su Twitter. Per fare ciò hanno anche creato un documento condiviso pubblico su Google dove le persone possono versare il loro contributo per comprare una fettina di Johnsonville. Lo scopo? Comprare tutta quella torta che è Johnsonville.

Finora il progetto ha ottenuto 108 adesioni e sono state versate quote da un minimo di 1.000 a un massimo di 10.000 dollari. Riusciranno a comprare la città fantasma? La storia di Johnsonville inizia nei primi anni del 1960 quando Raymond Schmitt, l'eccentrico proprietario della AGC Corporation, acquistò la proprietà con intenzioni poco chiare. Probabilmente voleva farne un'attrazione turistica, ma non venne mai realizzato questo progetto. Comunque sia, Schmitt comprò altri edifici d'epoca e li trasferisce a Johnsonville, fra di essi una stabile vittoriano e la cappella. Schmitt fece entrare regolarmente i visitatori in città, anche perché qui vennero celebrati diversi matrimoni. Questo almeno fino a quando non venne abbandonata da tutti e divenne una città fantasma.

Ce la faranno Sinker e i suoi ad acquistarla?

Via | UK BusinessInsider

Foto | Screenshot dall'account Twitter di Dan Sinker

  • shares
  • Mail