Microsoft ha finalmente deciso il nome delle app per Windows 10

L’azienda di Redmond mette fine alla confusione sulle app per i propri sistemi operativi e sceglie un nome che metterà d’accordo tutti e non lascia spazio a fraintendimenti.

windows apps

Microsoft negli ultimi tempi non ha avuto molto fortuna coi nomi scelti per i propri servizi, - SkyDrive in primis, trasformato poi in OneDrive - ma il percorso che ha caratterizzato la scelta della dicitura corretta da utilizzare per indicare le applicazioni per Windows 8 e successivi è davvero curioso.

Per un po’ di tempo le abbiamo chiamate Metro, come la nuova interfaccia di Windows 8 con la quale si integravano profondamente. Poi Microsoft fu costretta a cambiare nome e optò per Modern, che restò fino a quanto l’azienda di Redmond cambiò strategia e iniziò a parlare di applicazioni universali grazie al nuovo Windows 10, pensato per abbracciare i dispositivi più vari.

Ora, visto che Universal poteva confondere - senza contare una major a caso che avrebbe potuto storcere un po’ il naso - Microsoft ha cambiato nuovamente idea arrivando a quella che ha tutte le carte in regola per diventare la scelta definitiva: le applicazioni per i sistemi operativi dell’azienda si divideranno in Windows apps e Windows desktop applications.

Da un lato di saranno le applicazioni classiche per desktop, dall’altro le applicazioni di Windows, un nome generico che indicherà tutte quelle app compatibili con tutti i dispositivi Windows, non soltanto PC. E, ovviamente, con un nome del genere non ci si potrà più confondere: quando si parlerà di loro sarà chiaro a tutti che si starà parlando di Windows.

Via | Don Box

  • shares
  • Mail