Twitter: come uscire dalle conversazioni noiose usando Mute

Stanchi di essere chiamati in causa in conversazioni pubbliche noiose su Twitter? Ecco come tirarsi fuori da queste conversazioni usando la funzione Mute che trovate su Tweetbot e Tweetdeck per esempio.

Twitter - Su Twitter c'è un problema. Mentre potete abbandonare tranquillamente un gruppo DM, siamo purtroppo ancora bloccati in tutte quelle conversazioni pubbliche che includono il nostro nome utente. In inglese questo fenomeno è indicato con il termine "Canoe", canoa dunque, in quanto richiama l'immagine di barche lunghe piene di gente. A volte queste conversazioni pubbliche su Twitter vanno avanti per ore e giorni con l'unico risultato di riempire il nostro Twitter di notifiche relative a commenti insulsi o noiosi, che poco ci interessano. Ma ecco dunque un sistema per salvarsi e tirarsi fuori da queste conversazioni pubbliche noiose su Twitter.

Twitter: come tirarsi fuori dalle conversazioni noiose con la feature Mute


Twitter Mute

In questi casi non basta togliere la voce a una singola persona, si ha bisogno di passare al livello successivo. Quindi prima di decidere di silurare Twitter e di togliere la voce alle persone, vagliamo un altro sistema. Sistema che purtroppo è disponibile se utilizzate client del calibro di Tweetbot, Tweetdeck et similia. Se li usate, siete salvi.

Questo perché oltre a togliere la voce alla persona di questa ipotetica conversazione pubblica/canoa che non si vuole seguire o che ci annoia a morte, è necessario disattivare anche le menzioni di quella persona, altrimenti non funziona. Se per esempio utilizzate Tweetbot come client Twitter, ecco che dovete andare nella sezione Keywords dell'app, quella che trovate cliccando la talk bubble con annessa X. Qui aggiungete il nome della persona noiosa che volete bloccare (incluso il @) e ciò farà sì che questa persona verrà rimossa completamente dalla Timeline di Tweetbot.

In Tweetedeck, invece, questa funzione Mute si trova nella sezione Impostazioni. Da qui potrete facilmente disattivare il testo, gli utenti e le fonti. Basta aggiungere la persona incriminata nella sezione User e il nome utente (quello con la @ per intenderci) nella sezione Text.

In realtà a seconda del client Twitter usato questa funzione Mute può variare assai. Inoltre purtroppo questi tweet verranno ancora mostrati sull'app ufficiale di Twitter e su Twitter.com, oltre al fatto che la persona e la conversazioni saranno ancora visualizzati sulle altre applicazioni di Twitter in quanto disgraziatamente la funzione Mute agisce a livello di applicazione e non di server. Il trucco quindi è utilizzare sempre e solo un'applicazione Twitter, ovvero il client nel quale abbiamo attivato la funzione Mute: finché userete sempre il medesimo client sarete liberi dalla tirannia della conversazione/canoa.

Via | The Next Web

Foto | rosauraochoa

  • shares
  • Mail