Bing Distill, ecco lo Yahoo Answers di Microsoft

Microsoft ritenta la stada delle risposte curate dal pubblico con Bing Distill. Sarà in grado di creare l'interfaccia che tutti vorremmo, superando i problemi macroscopici di rivali come Yahoo Answers?

bing-distill

Non so se vi sia capitato recentemente di aprire Yahoo Answers, ma posso dire che - dopo averlo fatto per scrivere quest’articolo - la qualità non sia proprio delle migliori, né soprattutto i contenuti.

Microsoft ha deciso che si può far di meglio con il suo futuro sito/community Bing Distill, e non posso certo biasimarli per pensarlo. Che il mondo abbia davvero bisogno di un Yahoo Answers migliore, questo è tutto un altro paio di maniche, però. Quale sia la vostra opinione a riguardo del crowdsourcing dell’informazione, potete chiedere un invito facendo login con il vostro account Microsoft a questo indirizzo.

Effettivamente quello delle “risposte umane” è un angolo di internet e un mercato che non è mai stato curato bene. Nessuno ha trovato ancora la formula giusta per questo tipo di operazione, e Microsoft ci vuole provare. Distill è un buon nome, perché ispira il pensiero che si tratti di informazioni essenziali, senza i deliri e i vaneggiamenti che sembrano piagare qualsiasi faccenda seria venga esposta sotto forma di domanda nell’equivalente servizio di Yahoo.

Il meccanismo sarà quello del feedback, altrimenti detto "karma" e il servizio sarà collegato al motore di ricerca di Bing. Gli utenti con le risposte migliori, e che meglio raggiungono i requisiti di chiarezza e buonsenso impostati da corporation e community, saranno elencati tra i risultati del motore di ricerca. A dire il vero Redmond ci aveva già provato quando il rivale Yahoo Answers era al suo zenit di popolarità, ma con scarso successo: l’esperimento si chiamava Windows Live QnA, e come ben sapete, da allora Microsoft ha rivoluzionato i propri brand, i propri logo, i propri nomi - e i propri team di sviluppatori.

Gli auguriamo certamente maggior successo - e magari anche di ottenere il risultato sperato, aggiungendo alla Grande Rete un altro strato di utilità.

  • shares
  • Mail