Pinterest rafforza la sicurezza con il protocollo HTPPS e il programma di bug bounty

Pinterest ha deciso di rinforzare la sicurezza: largo al protocollo HTTPS su tutte le pagine e al programma di controllo dei bug.

Pinterest sicurezza utenti

Pinterest e la sicurezza - Diciamo che Pinterest sta cercando di migliorare la sicurezza del suo sito web e delle applicazioni per mobile: più pin e board sicuri per tutti! Per esempio nel corso degli ultimi mesi Pinterest ha fatto in modo che piano piano tutte le pagine del suo sito web beneficiassero del protocollo di sicurezza HTPPS. Ma non si è certo fermato qui: il social network ha anche istituito un programma di caccia e controllo dei bug sfruttando la startup BugCrowd, la quale premia i ricercatori che scovano e rivelano bug e vulnerabilità dei sistemi messi sotto esame dalla startup.

Pinterest: spazio al protocollo HTPPS e al programma di monitoraggio dei bug

Paul Moreno ha così spiegato la faccenda su un post comparso nel blog: "Prima della migrazione su HTTPS, abbiamo esitato ad aprire un programma di bug bounty a causa di un certo numero di vulnerabilità associate al solo HTTP. Ora che un certo numero di queste lacune sono state risolte a causa della migrazione, siamo lieti di annunciare che abbiamo aggiornato il programma in maniera vincente".

Quando si hanno milioni di utenti sparsi in tutto il mondo, come succede per l'appunto a Pinterest, è indispensabile mantenerli protetti a tutti i costi. Quindi non dobbiamo stupirci del fatto che Pinterest abbia deciso di intraprendere questa strada. In realtà già molte altre aziende hanno adottato il sistema HTTPS e l'anno scorso lo stesso Google ha deciso di dare la priorità ai siti che utilizzano tale protocollo.

E anche il sistema di caccia ai bug si sta espandendo sempre di più. Paul Moreno ha poi continuato: "Noi incoraggiamo fortemente la community di hacker whitehat ad utilizzare il nostro programma e a segnalare i bug, questo aiuta a mantenere gli utenti al sicuro e ad aumentare la nostra sicurezza". Diciamo che per Pinterest non è stato facile passare tutte le sue pagine dal sistema HTTP a quello HTTPS, problemi ne hanno avuti, tuttavia il fatto che si siano impegnati in tale strada è indice che ci tengono alla sicurezza degli utenti. E anche a farsi premiare da Google, non dimentichiamoci mai del Grande Fratello che tutto vede e tutto decide.

Via | VentureBeat

Foto | Jami Stetler

  • shares
  • Mail