Presto la pubblicità arriverà negli e-Book

Lettrice eBookUn articolo pubblicato sul Wall Street Journal ipotizza che molto presto all'interno degli e-Book saranno presenti annunci pubblicitari. Le società che si occupano di marketing sono perfettamente a conoscenza che il settore sta per esplodere e stanno elaborando forme di advertising che possano essere visualizzate all'interno dei libri digitali.

Certo, pensare che la lettura di un libro possa essere distratta da un annuncio pubblicitario può far come minimo storcere il naso a lettori e scrittori. Ma c'è un fatto che potrebbe convincere entrambe le categorie a entrare nell'ottica dei "libri con consigli per gli acquisti": da un lato l'abbattimento del costo degli e-Book e dall'altro lato il riconoscimento agli autori di una fetta degli introiti derivanti dalla pubblicità che in un prossimo futuro potrebbe essere addirittura gestita direttamente dagli editori.

La distribuzione di pubblicità all'interno dei libri digitali è una sconfinata prateria le cui formule di proposta sono una nuova grande sfida per i guru del marketing. Attraverso sistemi integrati si potranno piazzare annunci pubblicitari su specifici generi letterari e best-seller, modificandoli lato server. Questo potrà avvenire per esempio richiedendo ai lettori di effettuare un login periodico in sistemi centralizzati.

Google, il quale ha in previsione il lancio di un suo negozio di e-Book propone già pubblicità sulle pagine di Google Libri, archivio di decine di milioni di testi digitalizzati. Amazon ha recentemente depositato il brevetto per un sistema pubblicitario su Kindle ed Apple può facilmente entrare nel business grazie alla sua piattaforma iAds. Di certo, quello della pubblicità all'interno dei libri digitali è un argomento che è destinato a innescare enormi discussioni.

Via | ReadWriteWeb
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: