Cyberbulli americani, la rete si ribella

cyberbulliLa storia sembra essere purtroppo una delle tante che si sentono ultimamente. Uno studente americano viene preso di mira da un gruppo di bulli, i quali riprendono tutto e mettono su Youtube la propria stupidità.

Pare che anche in questo caso ci sia lo zampino degli utenti di 4chan /b, sito di cui ci eravamo occupati per il caso di Jessie Slaughter lo scorso mese. I video vengono rimossi tempestivamente da Youtube, ma vengono ricaricati sempre su Youtube dopo da altri utenti, oppure caricati su altri siti.

Effetto boomerang come per Jessie? Questa volta le cose vanno fortunatamente in maniera diversa. Il link al video viene postato su Reddit, e sono proprio gli utenti di Reddit a scatenarsi in una caccia al colpevole senza precedenti.

In sole 10 ore viene scoperto il luogo delle gesta criminali, lo Stockton College, ma anche i profili dei bulli e le loro pagine Facebook. Vengono postati gli indirizzi dei vari uffici dello Stockton e dei media locali ai quali inviare le segnalazioni.

Nel momento in cui scrivo, la vicenda non è ancora conclusa; il post di Reddit conta quasi 1800 commenti e gli utenti non sembrano intenzionati a placarsi. Non sappiamo di eventuali misure adottate dalle forze dell'ordine. Ironia della sorte, potrebbero essere proprio i bulli ad essere messi sotto protezione. D'altra parte c'è sempre da tener conto che su internet è vero tutto ed il contrario di tutto e per ora nessuno ha la certezza che i video o i profili in questione non siano fake realizzati ad arte. Vi terremo informati.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: