Twitter: 10 trucchi di marketing che abbiamo imparato dagli Oscar 2015

Ecco dieci trucchi di marketing su Twitter che abbiamo imparato a seguito di questi Oscar 2015.

Twitter bird funny

Twitter - Dopo aver appreso che il numero di tweet durante la Notte degli Oscar 2015 quest'anno era calato di molto, ecco che adesso andremo a vedere dieci trucchi di marketing che abbiamo imparato su Twitter con questi Oscar 2015. Diciamo che Twitter rimane uno dei metri di giudizio per misurare la fiducia dei consumatori, quindi al momento è uno strumento indispensabile per gli inserzionisti. The Guardian si è posto questo domanda: "Qual è il trucco per guardare gli Oscar a) senza addormentarsi b) senza schiacciare un pisolino c) senza riposare gli occhi per un po'?". Ebbene, la risposta è stata una sola "Seguire l'azione o la mancanza di essa via Twitter".

Twitter: 10 trucchi di marketing

Ecco dieci trucchi di martketing che questi Oscar 2015 ci hanno insegnato:


  1. Raccontate una storia: fare dei brevi tweet su eventi del momento è utile sulla breve distanza, ma sul lungo periodo non servono a nulla. Bisogna fare come la Ford Motor Company che sta promuovendo la sua campagna Go Further Awards dedicata a una serie su YouTube che parla di come gli eroi di tutti i giorni possono fare la differenza

  2. Usate i video: sempre più spesso marchi e aziende stanno sfruttando video e GIF animate per distinguersi su Twitter. Per esempio Adobe ha festeggiato il 25esimo anniversario di Photoshop con video di un minuto, video che poi è stato utilizzato anche nei Promoted Tweet dell'azienda in relazione agli Oscar
  3. Siate tempestivi: quando si segue un evento live via Twitter, è fondamentale essere istantanei nella pubblicazione dei tweet, altrimenti il vostro messaggio andrà perso nella marea di tweet altrui
  4. Non cercate di creare legami forzati: quando esiste un legame evidente fra un prodotto e un evento, ecco che i tweet relativi possono fornire un valore aggiunto sia al consumatore che al brand. Ma quando questa connessione non c'è, si nota la forzatura. Questo è per esempio capitato con l'invito di Pizza Hut rivolto agli spettatori degli Oscar a condividere selfie sull'hashtag #AllDressedUpWithPizzaToGo, si è sentita chiaramente la sensazione di voler creare un legame a tutti i costi per sfruttare l'onda di popolarità degli Oscar
  5. Non spingete questi legami forzati troppo in là: se avete creato un legame forzato, diciamo che gli utenti potrebbero anche perdonarvi dell'azzardo, ma questo solo se non vi spingete troppo lontano. Lo sa bene Red Lobster i cui giochi di parole cattivi sono stati troppo esagerati e forzati, tanto da far storcere il naso agli utenti di Twitter
  6. Usate Twitter per promuovere il marketing multicanale: durante gli Oscar 2015, uno degli spot televisivi maggiormente apprezzato è stato quello di Sonos. Ecco che allora per raggiungere più persone, Sonos ha realizzato dei Promoted Tweet usando la stessa vena creativa, focalizzando l'attenzione sull'evento
  7. Usate gli hashtag personalizzati: quando si è di fronte ad un evento della portata degli Academy Awards, ecco che ci sono alcuni hashtag ufficiali che andrebbero sempre usati, come per esempio #RedCarpet. Il trucco per le aziende è quello di abbinare questi hashtag istituzionali con hashtag personalizzati, in modo da raddoppiare il potenziale
  8. Offrite contenuti di valore: è fondamentale. Per esempio, molto prima del Red Carpet di quest'anno, la Lincoln Motor Company ha per esempio investito nell'industria cinematofrafica attraverso una collaborazione con i Sundance Film Awards dove ha sponsortizzato i Vanguard Award per i giovani registi emergenti. Nei giorni che hanno preceduto gli Oscar, la Lincoln Motor Company ha usato il suo account Twitter per promuovere dei contenuti riguardanti questa partnership: questi contenuti erano già stati proposti a ottobre sul sito della Lincoln Motor Company, ma hanno trovato nuova linfa vitale attraverso il pubblico del social network
  9. Mantenete viva la conversazione: uno dei momenti più gettonati dal pubblico è stato il discorso dell'attrice Patricia Arquette. Lo U.S. Labor Department ha riconosciuto subito il potenziale di questo momento e ha deciso di seguire il suo tweet aggiungendo dei contenuti pertinenti, in modo da presentare al pubblico il proprio messaggio
  10. Siate sinceri: M&M ha vinto il premio per il tweet più onesto. Ha infatti proposto un tweet con un finto trailer di un film dove di dichiarava "... E' solo un annuncio pubblicitario per ricordare alla gente di mangiare le M&M". Pare che questo video sia stato più apprezzato di tutti i tweet tempestivi fatti durante la Notte degli Oscar

Via | Mashable

Foto | Julia Cathcart

  • shares
  • Mail