Google e Verizon negano di essere in trattative per minacciare la net neutrality

Google e Verizon negano di essere in trattative per minacciare la net neutralitySia Google:

"Il New York Times è semplicemente in errore. Non abbiamo avuto nessuna conversazione con Verizon che riguardi il pagamento per trattare il traffico di Google. Siamo determinati come sempre lo siamo stati ad avere un'Internet aperta"

Che Verizon:

"L'articolo del NYT sulle conversazioni tra Google e Varizon è in errore. Fondamentalmente travisa il nostro scopo. Come sostenuto in passato, il nostro obiettivo è avere una regolamentazione di Internet che assicuri apertura e responsabilità, incorporando l'autorità della FCC, mantenendo investimenti e innovazione. Presentarlo come un accordo tra le due aziende è completamente incorretto"

Hanno così negato il suddetto articolo del New York Times che parlava di un possibile accordo tra le due aziende per dare maggior priorità ad alcuni contenuti sul web rispetto ad altri, dietro pagamento dei proprietari di tali contenuti. Nulla di cui preoccuparsi quindi a quanto pare, almeno stando a sentire le due posizioni di Google e Verizon, anche se restano da verificare gli intenti dichiarati proprio da quest'ultima nella sua smentita.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: