Google Wave sulla via del tramonto

google waveCi ha provato in tutti modi Google a far piacere Wave al popolo del web, ma proprio non c'è stato verso di far sì che la webapp annunciata al Google I/O 2009 diventasse uno strumento di massa come sperato.

È così che Google ha annunciato quello che molto probabilmente sarà l'inizio della fine per Wave, visto che dal blog ufficiale si legge dell'intenzione di non voler più sviluppare attivamente per la piattaforma, che sarà mantenuta almeno fino a fine 2010, chiudendo molto probabilmente all'inizio dell'anno nuovo. Insieme a Buzz ricorderemo probabilmente Google Wave come uno dei più grandi fiaschi del colosso americano, che insieme a Lively nel campo del social web ha dimostrato a più riprese di zoppicare.

Tutto ciò in attesa di Google Me, o chi per lui.

UPDATE: anche il CEO di Google Eric Schmidt ha commentato la notizia dell'ormai certa chiusura di Google Wave:

"Ci piaceva l'interfaccia utente e ci piacevano molte delle funzionalità presenti in Wave, ma non ha avuto il giusto seguito, quindi stiamo prendendo le stesse tecnologie per applicarle ad altre che non sono ancora state annunciate. Avremo i benefici di Google Wave ma non saranno da un prodotto separato"

  • shares
  • Mail
18 commenti Aggiorna
Ordina: