Pubblicati Su WikiLeaks migliaia di documenti interni delle operazioni militari USA in Afghanistan


La pubblicazione online di più di 90.000 documenti interni riguardanti operazioni militari dell'esercito statunitense in Afghanistan compiute tra il 2004 e il 2009 sta procurando forte imbarazzo alla Casa Bianca. I documenti sono stati pubblicati su WikiLeaks, un Wiki che ha come obiettivo quello di rendere pubbliche informazioni anche senza autorizzazioni ufficiali.

"Crediamo che la trasparenza nelle attività di governo abbia come conseguenze la riduzione della corruzione, il miglioramento del governo e il rafforzamento della democrazia" scrivono i fondatori del Wiki. WikiLeaks era diventato molto noto dopo aver pubblicato in aprile il video della strage di un gruppo di civili (tra cui due giornalisti della Reuters) uccisi in strada a Baghdad nel 2007 dal fuoco di elicotteri Apache.

La documentazione relativa alle operazioni in Afghanistan è stata ripubblicata online dal New York Times, dal Guardian e da Der Spiegel, che hanno realizzato ampi dossier interattivi, dimostrando come la Rete sia ormai fondamentale nello scenario dell'informazione libera e globale.

I documenti riguardano piani e obiettivi della coalizione guidata dagli USA, la descrizione di attacchi nemici e di operazioni militari in cui ci sono state vittime civili, trascrizioni di incontri con politici locali e informazioni riguardanti le strategie dei Paesi coinvolti nello scenario geopolitico del conflitto.

Via | Nytimes.com

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: