Google Helpouts chiude i battenti

A un anno e mezzo dal suo lancio, Google Helpouts chiuderà i battenti il prossimo 20 aprile.

Google Helpouts chiude i battenti

Esperimento fallito. Google Helpouts, la piattaforma di compravendita di servizi via live video, non si è rivelato il successo sperato e ora, a quasi due anni dal suo lancio, chiuderà i battenti.

L’annuncio è arrivato ieri:

Ci spiace annunciare che Helpouts sarà chiuso il 20 aprile 2015. A partire dal 20 aprile potrai scaricare il tuo archivio di Helpouts usando Google Takeout.

Lanciato nel 2013, Google Helpouts aveva tutte le carte in regola per funzionare: professionisti del settori pronti ad offrire la propria esperienza - nella maggior parte dei casi a pagamento - agli utenti in cerca di aiuto per i motivi più disparati, dai consigli sulla fotografia alle lezioni di chitarra, passando per assistenza sul giardinaggio e consigli medici e sulla nutrizione.

Erano gli stessi esperti a fare il prezzo, con un 20% del totale riservato a Google. Il servizio, però, non è riuscito a crescere e a prendere piede e adesso, nonostante si sia creata una piccola comunità di utilizzatori fedeli, il servizio è giunto alla sua prematura chiusura.

Gli utenti che hanno utilizzato il servizio fino a questo momento avranno la possibilità di scaricare tutti i contenuti fino al 1 novembre 2015.

  • shares
  • Mail