Bufale su Facebook: morte tre persone a causa della neve chimica?

Attenzione a questa bufala su Facebook e sul web: a Brescia tre anziani sono morti a causa di un infarto mentre spalavano la neve, ma non sono morti perché la neve era chimica.

Bufale su Facebook- Come creare una bufala partendo da un fatto reale. La notizia vera è questa, riportata da Brescia Today e poi ripresa anche dai telegiornali nostrani: durante l'ultima nevicata, purtroppo tre anziani sono morti per infarto mentre spalavano la neve. Una tragedia, certo, ma che non nasconde nessun mistero: spalare la neve è un lavoro duro e faticoso, a questo aggiungeteci l'effetto del freddo e magari delle condizioni di salute non perfette e viene spiegato il perché del decesso degli anziani. Nessun mistero, nessun complotto... almeno fino a quando non arriva un noto sito di notizie bufale, riprende la notizia da Brescia Today e ci aggiunge uno svolazzo di pura fantasia: gli anziani in questione sarebbero morti a causa della neve chimica.

Bufale su Facebook: gli anziani di Brescia morti mentre spalavano la neve


Brescia neve

Come riporta correttamente Brescia Today, i tre anziani sono morti purtroppo a causa di un infarto provocato dallo sforzo sostenuto mentre spalavano la neve. Il sito di bufale cosa fa? Mette un titolo nel quale si dice che i tre anziani di Brescia sono morti a causa della neve chimica. Anzi, sostengono che il malore sia stato provocato dalle esalazioni provocate dalla neve chimica. L'articolo prosegue proponendo una vecchia bufala sulla neve chimica nella quale vengono mostrati esperimenti di scioglimento della neve con un accendino, esperimenti fra l'altro già sbufalati anni fa (come al solito vengono omessi dettagli e vengono mostrate solo le parti che interessano montate ad arte), ma che ad ogni nevicata tornano fuori. La neve in questione secondo i bufalari non si scioglie con l'accendino perché piena di sostanze chimiche, in realtà nei video si vedono le goccioline di acqua della neve sciolta sul tavolo e non considera che in quella neve probabilmente c'era molta più aria che acqua.

Infine l'articolo termina copiando e incollando quello vero di Brescia Today. Ora, se trovate la notizia su Facebook e sul web in merito alla morte dei tre anziani avvenuta a causa della neve chimica, è una bufala bella e buona: la morte è stata provocata da un infarto, quella era neve vera e propria, non contaminata da nessunissima sostanza. Qualsiasi anziano che si metta a fare un lavoro simile è a rischio di infarto, senza scomodare complotti di chissà che natura.

Ogni anno qualcuno muore mentre spala la neve, esattamente come si può morire di infarto anche sollevando un bicchiere o scendendo le scale, non c'è bisogno di inventarsi bufale per sostenere le proprie tesi campate in aria.

Antibufala Blogo

Via | Pagina Facebook di Bufale un tanto al chilo

Foto | 96024349@N07

  • shares
  • Mail