Assicurazione sanitaria Anthem, trafugati dati di clienti e dipendenti

I dati di "decine di milioni" di account sarebbero stati prelevati dai sistemi dell'assicurazione Anthem.

Health Insurance Provider Anthem Blue Cross To Hike Rates

Dalle nostre parti non se ne sente parlare così tanto, ma negli Stati Uniti Anthem è una famosa compagnia d'assicurazioni in campo medico, seconda in grandezza nel proprio settore con 37,5 milioni di clienti registrati nel mese di dicembre 2014.

Tantissime persone, che hanno ovviamente dato in mano ad Anthem dati importanti, ora messi a rischio: la società ha infatti rivelato di essere stata vittima di un attacco hacker, attraverso il quale malintenzionati hanno ottenuto accesso a informazioni private legate a clienti vecchi e nuovi, insieme a quelle degli impiegati.

Secondo i dettgli forniti, i dati trafugati non dovrebbero riguardare dettagli medici o finanziari, come numeri di carte di credito o di conto in banca. L'attacco viene descritto come "altamente sofisticato", per portare via dati dei clienti come nomi, date di nascita, numeri di sicurezza sociale, indirizzi reali e virtuali (email), mentre per gli impegati sarebbero stati trafugati informazioni simili più dettagli sugli stipendi.

Anthem ha affermato di avere immediatamente chiuso la falla, dopo averla rilevata, avvisando l'FBI e assumendo la società Cybersecurity, specializzata in sicurezza: non ci sono al momento dettagli riguardanti il numero di clienti coinvolti nell'attacco, ma il Wall Street Journal parla di decine di milioni di account colpiti.

Il più grande furto di dati resta quello operato ai danni di JP Morgan nel 2014, coi dati di ben 83 milioni di account prelevati dai malintenzionati.

Via | Reuters.com

  • shares
  • Mail