Barack Obama ordinerà alle agenzie d'intelligence di eliminare i dati irrilevanti

Nuove regole per CIA e NSA: le annuncerà a breve Barack Obama.

Obama delivers statement on Ukraine from the White House

Nuove regole sulla raccolta dei dati d'intelligence sono in arrivo negli Stati Uniti, dove Barack Obama annuncerà nella giornata di oggi il proprio piano: è la tesi del New York Times, secondo il quale l'intenzione del presidente sarebbe quella di ordinare alle agenzie di cancellare i dati non rilevanti per le loro attività.

Soggetti come CIA e NSA dovranno quindi rimuovere immediatamente dai propri database chiamate telefoniche ed email degli Americani che non abbiano a che vedere con l'intelligence straniera, ma l'inghippo sta nella gestione degli stessi dati riguardanti gli stranieri: in questo caso, le agenzie potranno conservarli fino a cinque anni, prima di essere cancellati.

In aggiunta a queste nuove regole per la gestione dei dati personali dei comuni cittadini, la Casa Bianca andrà anche a rivedere le modalità in cui la NSA tiene d'occhio i leader mondiali, attraverso un'analisi regolare delle attività dell'agenzia: in questo caso, il provvedimento arriva circa una settimana prima della visita di Angela Merkel negli USA, destinata a discutere proprio di accordi d'intelligence tra le due nazioni.

Cambiamenti in vista anche per le famose richieste alle aziende di cedere i dati degli utenti, attraverso le famigerate "national security letters": da ora in poi, le società obbligate a collaborare con NSA e CIA potranno dire al pubblico l'attività svolta per conto delle agenzie. Le uniche limitazioni saranno di carattere cronologico, visto che potranno farlo tre anni dopo l'inizio delle indagini o alla loro chiusura.

Via | Thenextweb.com

  • shares
  • Mail