Anche Bill Gates ha paura dell'intelligenza artificiale

Bill Gates vede una super intelligenza artificiale potenzialmente pericolosa per l'uomo, dicendosi d'accordo con Elon Musk.

bill gates

Al coro di Stephen Hawking ed Elon Musk va a unirsi anche Bill Gates, secondo il quale l'umanità deve temere l'intelligenza artificiale. Il fondatore di Microsoft ha espresso il proprio parere in occasione di una sessione “Ask Me Anything” su Reddit:

"Sono del partito preoccupato dalla super intelligenza. Per prima cosa le macchine faranno tanti lavori per noi e non saranno super intelligenti. Questo sarà positivo se ben gestito. Dopo alcuni decenni, l'intelligenza sarà forte abbastanza da diventare una preoccupazione. Sono d'accordo con Elon Musk e altri su questo e non capisco perché alcune persone non siano preoccupate."

La preoccupazione di Hawking e Musk è invece riassumibile in queste frasi passate:

"Lo sviluppo di una piena intelligenza artificiale potrebbe segnare la fine della razza umana. [...] Gli umani, limitati da una lenta evoluzione biologica, non potrebbero competere e sarebbero surclassati."

"Dobbiamo andarci con estrema calma sull'IA. È potenzialmente più pericolosa delle armi nucleari."

Possibile quindi che una SkyNet diventi realtà? A rispondere neanche a farlo apposta è stato Eric Horvitz di Microsoft, attraverso un post su Medium all'interno del quale ha provato a tranquillizzare tutte le persone preoccupate dall'intelligenza artificiale:

"Gli scenari da giorno dell'apocalisse da intelligenza artificiale appartengono più al regno della fantascienza che alla scienza reale."

Non c'è dunque da preoccuparsi, almeno fino a quando non troveremo un Terminator a bussare alla nostra porta.

Via | Venturebeat.com

  • shares
  • Mail