ShareZen, ridurre spese e consumi grazie alla condivisione

sharezen

Mi sono avvicinato a ShareZen con molta curiosità ed un briciolo di speranza. La missione del sito dovrebbe essere quella di abbattere i costi d'acquisto e manutenzione di case per le vacanze, ma anche piccoli aerei privati, imbarcazioni e tutto ciò di cui la proprietà si può condividere. Il mio interesse era legato alla possibilità di condividere le case per le vacanze, visto il periodo.

Provando ShareZen si capisce che non è una piattaforma adatta a chiunque. Prima sorpresa negativa: occorre avere già trovato un partner con cui condividere l'investimento, perché tra le funzioni del servizio non è prevista una bacheca per gli annunci. Cos'è allora ShareZen? Non è appunto un sito dove domanda ed offerta si incontrano, quanto piuttosto uno strumento per gestire condivisioni preesistenti.

L'offerta di ShareZen, attualmente in fase beta su invito, ha un prezzo peraltro abbastanza sostenuto. Il costo del servizio non è granché giustificato dagli strumenti a disposizione, tra cui un calendario per organizzare l'uso del bene in possesso e un'interfaccia per il calcolo delle spese.

ShareZen è si un'iniziativa originale, ma che finisce per scontrarsi con dei limiti oggettivi. In fin dei conti una bella idea ma lontana da quelli che possono essere le necessità comuni.

Via | Sharable

  • shares
  • Mail