WhatsApp+ di nuovo disponibile dopo la chiusura (e con filtro anti-ban)

Dopo la chiusura ufficiale di WhatsApp+, la community si è attivata per riportare il servizio sugli smartphone degli utenti

whatsapp plus

A niente è servito l'intervento di WhatsApp contro il creatore di WhatsApp+, visto che adesso la community si è mobilitata per ripristinare il servizio dopo la chiusura: dietro a tutto questo non c'è nessuno del vecchio team - lo diciamo subito -, bensì gli utenti che proprio non hanno digerito che l'applicazione non ufficiale abbia smesso di funzionare dall'oggi al domani. Ricordiamo che WhatsApp ha diffidato il team che ha sviluppato WhatsApp+ e che quindi, attualmente, gli sviluppatori del nuovo software non operano pienamente nella legalità.

Detto questo, WhatsApp+ pare essere tornato più in forma che mai: le versioni disponibili sono due, vale a dire il classico WhatsApp+, però migliorato con filtro anti-ban e con numero di versione 6.76, e la versione denominata ReBorn, che, oltre ad avere il filtro anti-ban, vanta la presenza di molte altre feature: possibilità di inviare foto e video senza compressione, Material Design e così via. Non avendo provato né l'uno né l'altro servizio, non posso dirvi se siano ai livelli del primo, ma diversi utenti ne sembrano soddisfatti.

Approfondisci: pubblicità in arrivo su WhatsApp? Gli ultimi rumor

Trovate maggiori informazioni sull'applicazione nella discussione del noto forum XDA: staremo a vedere come si comporterà WhatsApp e se prenderà provvedimenti significativi, dato che il team aveva già dimostrato di essere stanco di applicazioni non ufficiali qualche giorno prima del rilascio di WhatsApp Web. Vi terremo aggiornati su tutti gli sviluppi della vicenda.

  • shares
  • Mail