LinkedIn: 10 parole troppo usate da cancellare dai profili

Ecco dieci parole di tendenza di cui si abusa sui profili di LinkedIn e che andrebbero cancellate prima di subito.

Andiamo a vedere dieci parole da non usare mai nei nostri profili LinkedIn. Ebbene sì, quando ci iscriviamo a LinkedIn e decidiamo di creare la descrizione del nostro Profilo o anche quando vogliamo rinnovarla, ci sono alcuni errori che non vanno commessi. Non è certo facile scrivere una descrizione che esprima in maniera sintetica ciò che siamo e ciò che vogliamo, cosa fondamentale per attirare potenziali datori di lavoro. Ma di sicuro non verremo aiutati da una descrizione che recita "Creativo, appassionato, esperto di marketing, di ampia esperienza": sono parole vuote, si presume che se stai cercando un lavoro tu sia creativo e appassionato.

Cosa scrivere sul profilo LinkedIn? Di sicuro non queste dieci parole


LinkedIn pulire profilo

LinkedIn stesso ci spiega che ci sono delle parole di cui attualmente abusiamo troppo quando compiliamo i profili: sono parole di moda e di tendenza, troppo sfruttate però e che proprio per questo motivo hanno perso ogni valore e significato. Utilizzarle dunque sul nostro profilo LinkedIn potrebbe essere estremamente controproducente: al posto di attirare datori di lavoro, finiamo per allontanarli per eccesso di banalità.

Catherine Fisher, esperta di LinkedIn, spiega in maniera chiara il problema: "Se siete motivati per quanto riguarda la vostra carriera, se siete appassionati nel fare il vostro lavoro e se siete altamente creativi, beh, allora ho una notizia per voi: è la stessa cosa anche per tutti gli altri". In fin dei conti state cercando un lavoro e di mettervi in buona luce, è ridondante ribadire quanto siete appassionati e motivi, quella dovrebbe essere la base, non un motivo di vanto.

Ecco dunque che anche quest'anno LinkedIn ha pensato bene di stilare un elenco delle dieci parole più abusate sui profili della piattaforma: gli esperti hanno cercato le frasi e le parole che sono state più utilizzate nei profili dei suoi 332 milioni di utenti. Come l'anno scorso la pole position è dominata anche quest'anno dalla parola "Motivato". Ma andiamo a vedere le parole più abusate su LinkedIn, quelle trite e ritrite che dovreste cancellare immediatamente dal vostro profilo:


  1. Motivated (Motivato)
  2. Passionate (Appassionato)
  3. Creative (Creativo)
  4. Driven (Determinato)
  5. Extensive experience (Ampia esperienza)
  6. Responsible (Responsabile)
  7. Strategic (Strategico)
  8. Track record (Di comprovata esperienza)
  9. Organizational (Organizzativo)
  10. Expert (Esperto)

Via | UK BusinessInsider

Foto | Mashable

  • shares
  • Mail