Gengle, un bel social network per genitori single

Gengle è un social network per genitori single che sta avendo molto successo in Italia

gengle social network

In barba a chi continua a dire che i social network non servono a niente, Gengle è riuscito a ottenere un bel po' di iscritti in poco tempo: stiamo parlando di una rete sociale che deve farsi spazio all'interno di un mondo ricco di realtà come la sua, quindi anche se a qualcuno 4-5mila iscritti fanno storcere il naso, a conti fatti non possono che farci capire che questo social network italiano potrebbe avere parecchio successo (almeno in termini di utenza: per quanto riguarda la monetizzazione, questo è un fatto lungo e complesso, che non sempre dipende dal numero di utenti, e WhatsApp - come sapete - insegna).

Approfondisci: Mindbook, bel social network per insegnare agli autistici la socializzazione Web

Il funzionamento di Gentle è molto semplice, e - come sempre accade in questi casi - è più facile da verificare che non da descrivere o spiegare: i genitori single possono decidere di aggregarsi a escursioni, passeggiate, cene e così via; il social network, insomma, non è pensato solo per conoscenze individuali ma anche per esperienze collettive, e infatti questo lo si capisce leggendo le dichiarazioni che Giulia Pasotto, fondatrice di Gentle, ha rilasciato al quotidiano La Stampa:

"C’è chi propone la gita allo zoo, chi apre la propria a casa per la festa di compleanno del figlio. Gengle vive di appuntamenti quotidiani: un pomeriggio di compiti, una serata al cinema. [...] La scorsa estate ero all’acquapark, con i miei figli di 8 e 3 anni [...] il più grande voleva che lo accompagnassi sugli scivoli. Non sapevo come fare con il piccolo, così chiesi aiuto a un’altra mamma sola".

Mamma tecnologia, poi, ha fatto il resto.

Via | Vanity Fair

  • shares
  • Mail