Google introduce il miglioramento automatico dei video con Google Plus

Migliorare la qualità dei video con Google Plus? Da oggi è possibile

Una novità davvero niente male per chi usa Google Plus ed è solito registrare video con il proprio smartphone o tablet: oggi, infatti, sappiamo che grazie al social network del colosso di Mountain View sarà possibile migliorare automaticamente la qualità dei video, tutto con estrema semplicità, dunque in perfetto stile Google, visto che non c'è servizio dell'azienda che sia difficile da usare o da comprendere. Ma vediamo in cosa consiste il miglioramento automatico dei video.

Per migliorarne la qualità, vi basterà caricare il vostro filmato su Google Plus (ovviamente potrete impostare la privacy come meglio crederete), e proprio qui potrete applicare una serie di modifiche relative al colore, alla stabilità o alla correzione dell'audio. La cosa bella è che Google vi consente di vedere contemporaneamente, e cioè in un unico filmato, sia il vecchio sia il nuovo video, in modo tale da permettervi un confronto chiaro e di scartare, conseguentemente, il filmato che non vi piace.

Approfondisci: i consigli di Google Adsense per il 2015

Un video che spiega i miglioramenti


Google-Hangout-Socialbrite

La spiegazione non dovrebbe essere stata difficile - si tratta di procedimenti quasi automatici -, ma, qualora l'abbiate trovata non chiara in alcuni punti, vi conviene dare un'occhiata al video in apertura, dove si spiega chiaramente, attraverso il supporto visivo, cosa bisogna fare per migliorare la qualità del video, che poi è - lo ricordiamo - un'ottima aggiunta a ciò che Google consente già di fare, e cioè di migliorare anche la qualità delle foto.

  • shares
  • Mail