Staples: trafugati oltre 1 milione di numeri di carte di credito dei clienti

Ai clienti di Staples sarebbero stati trafugati i dati completi delle carte di credito.

Staples To Close 225 Stores

Per chi si occupa di sicurezza informatica, il prossimo non sarà per niente un Natale tranquillo: dopo i famosi fatti avvenuti ai danni di Sony, un'altra grande società americana si è fatta avanti per denunciare un attacco hacker. Si tratta di Staples, secondo cui sarebbero stati trafugati oltre 1 milione di numeri di carte di credito appartenenti ai suoi clienti.

L'attacco sarebbe avvenuto attraverso i punti vendita dell'azienda specializzata in forniture da ufficio, in un momento precedente del 2014: dopo avere a lungo indagato sull'intrusione, Staples ha infatti fatto sapere che il malware usato nell'attacco potrebbe avere colpito attraverso 113 negozi negli Stati Uniti, penetrando nei dati delle vendite avvenute tra il 10 agosto e il 16 settembre 2014. In due singoli negozi, l'installazione del software malevolo sarebbe durata di più, a partire da luglio.

Le carte di credito trafugate sarebbero 1,16 milioni per l'esattezza, con tanto di numeri frontali, codici di verifica, date di scadenza e nome del proprietario: praticamente tutti i dati che potrebbero servire a effettuare acquisti non autorizzati da parte di persone estranee. Oltre ad assicurare la protezione dei dati attuali con un sistema di sicurezza aggiornato, Staples offre anche un piano di protezione dal furto d'identità ai propri clienti che hanno effettuato spese tra le date sopra citate.

Nell'ultimo anno si tratta del terzo evento di hacking ai danni di una catena di negozi: a dicembre 2013 era toccato a Target, col furto di ben 40 milioni di carte di credito, mentre da The Home Depot ne sarebbero state trafugate addirittura 56 milioni. La nota completa di Staples, con tutti i negozi coinvolti, è disponibile sul sito web tramite file pdf.

Via | Theverge.com

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail