Facebook Rooms si aggiorna su iOS e semplifica la ricerca delle stanze

E' arrivato un nuovo aggiornamento di Facebook Rooms per iOS: fra le tante novità pare che sia stata anche semplificata la ricerca delle stanze.

Torniamo a parlare di update, questa volta ci riferiamo all'aggiornamento di Facebook Rooms per iOS: l'applicazione arriva così alla sua versione 1.2. Diciamo che non è un'applicazione che al momento sta suscitando molto interesse negli utenti del Facebook originario, tuttavia Mark Zuckerberg al momento ci crede in questo suo nuovo prodotto e sta cercando di renderlo sempre più appetibile per gli internauti. Con il nuovo aggiornamento di Facebook Rooms è stata semplificata notevolmente la ricerca delle stanze. Come? Beh, è stato in pratica inserito il pulsante Explore che vi consente di navigare fra i forum senza che dobbiate per forza aspettare un invito per scegliere quelli che vi aggradano di più.

Il nuovo aggiornamento di Facebook Rooms per iOS


Facebook Rooms per iOS

L'aggiornamento di dicembre 2014 di Facebook Rooms per iOS


Al momento Facebook Rooms è un'esclusiva iOS: se gli utenti dimostreranno un maggior interesse ecco che potrebbe arrivare anche su altre piattaforme, ma se continua così rischia di diventare l'ennesima meteora del mondo dei social media. Se volete provarlo, potete scaricare gratuitamente Facebook Rooms dall'App Store.

Ricordiamo come Facebook Room sia stato generato dai Creative Labs, quelli di Paper, Slingshot, Groups e Mentions. Se è vero che gli utenti che usano il Facebook doc snobbano un po' Facebook Rooms, è anche vero che parecchie stanze sono già state create: all'interno di esse i partecipanti possono discutere liberamente dell'argomento in questione in totale anonimato. Già, perché Rooms era nata a seguito dei pasticci generati dalla politica relativa al nome reale che aveva portato all'aumento di popolarità di Ello.

Ecco, su Facebook Rooms potete rimanere anonimi, cosa che su Facebook non si può fare. Il guaio finora è che si poteva accedere ai gruppi di discussione solo su invito, il che limitava un po' l'esperienza utente. Ma visto che adesso possiamo cercare liberamente le stanze e i gruppi a cui partecipare si spera che gli utenti trovino più gradevole l'applicazione.

Fondamentalmente tutti possono creare una stanza, ma finora gli utenti potevano partecipare alle discussioni solamente dopo aver ricevuto l'invito. Grazie però alla funzionalità Explore si può entrare in una stanza anche se privi di invito, ma occhio: non esiste ancora un filtro per argomento, quindi per cercare i gruppi che vi interessano dovete per forza visionarli tutti.

Via | Venturebeat

Foto | Screenshot dall'App Store

  • shares
  • Mail