Amazon UK, oggetti in vendita a un penny a causa di un bug

La causa dei prezzi sbagliati su Amazon UK sarebbe un bug nel tool esterno Repricer Express.

20th Anniversary Of First Online Sale

Nella corsa agli acquisti natalizi, alcuni clienti di Amazon UK si sono ritrovati davanti a una graditissima sorpresa: una serie di oggetti in vendita per appena un penny. Se la sorpresa ha sicuramente fatto piacere a chi comprava, decisamente meno contenti sono stati i venditori del Marketplace, visto che gli articoli in questione provenivano tutti da terzi e non da Amazon stessa.

Per tutti quanti, il primo passo è stato quello di contattare la società specializzata in ecommerce per avere una spiegazione: Amazon si è immediatamente discolpata, puntando il dito contro il servizio Repricer Express, un tool esterno attraverso il quale i venditori possono ottimizzare automaticamente il prezzo dei loro articoli per massimizzarne le vendite sul sito.

Un obiettivo sicuramente centrato, anche se immaginiamo non nel modo in cui chi vende sperava: aggiungiamo che il fattaccio è accaduto tra le 19:00 e le 20:00 di venerdì 12 dicembre, per avere un quadro del danno che tutto ciò potrebbe aver causato sulle entrate natalizie dei soggetti coinvolti.

Per quanto riguarda i danni, Amazon ha annunciato di avere annullato la maggior parte degli ordini, ma ci sono comunque rivenditori che hanno denunciato perdite per migliaia di sterline. Dal lato suo, Brendan Doherty di Repricer Express ha pubblicato la seguente nota:

"Abbiamo ricevuto da Amazon la comunicazione che non penalizzerà i rivenditori per questo errore. Continuiamo a lavorare per identificare come possa essersi verificato questo problema e per mettere in atto misure che impediscano che si verifichi di nuovo."

Uno dei rivenditori, Stuart Cameron, ha anticipato cause legali dopo avere visto il proprio inventario prosciugato in meno di due ore.

Via | Sky News

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail