AirDroid 3 porta WhatsApp e altre app su PC e Mac grazie al mirroring

AirDroid 3 consente di usare WhatsApp e altre app sul proprio PC grazie al mirroring dello schermo, ma è solo la punta dell'iceberg delle utili funzioni di condivisione fornite all'utente.

AirDroid 3 è uscito da pochi giorni e fa parlare parecchio di sé, perché si tratta di una maniera facile e indolore per portare WhatsApp sullo schermo dei nostri PC e Mac. In realtà questa funzione è proprio la punta dell’iceberg, perché AirDroid è un programma di screen mirroring in wireless, che trasmette l’intero schermo del nostro smartphone o tablet direttamente al computer, oltre a fornire un’interfaccia per gestire le notifiche direttamente sul desktop.

Grazie a questa app e al relativo client per Windows e OS X possiamo trasferire anche SMS, chiamate e notifiche, scrivere con la nostra comoda tastiera, usare il caro vecchio mouse e trasferire con grande facilità file da un apparecchio all’altro. La maggior parte di queste operazioni specifiche ha anche la propria interfaccia o funzione dedicata, con le notifiche che compaiono di lato, con tanto di spazio per le nostre risposte immediate, oppure la finestrella con il progresso del trasferimento dei file.

Per un programma in cui si chatta come WhatsApp o Facebook Messenger è ovviamente un “trucco” perfetto. In questo caso AirDroid apre la sua interfaccia di mirroring, che si chiama semplicemente AirMirror e l’intera schermata del nostro device comparirà nel display del computer. Sarà esattamente come avere WhatsApp direttamente a disposizione sul proprio computer, anche se di fatto stiamo usando il programma tramite lo smartphone.

Per quello che riguarda invece il trasferimento dei file, AirDroid è doppiamente comodo, perché li immagazzina sui propri server per 7 giorni: questo significa che non è necessario aspettare di avere un segnale Wi-Fi per spedire un pesante filmato sullo smartphone, ma basta attivare il trasferimento nel momento giusto.

AirDroid ha anche una versione online raggiungibile da qualsiasi browser chiamata AirDroid Web. Questa web app viene aggiornata assieme ai clienti per desktop, in modo da non lasciarla troppo indietro.


    Emulatore e Mirroring: quali sono le differenze
  • AirDroid 3 è una app che usa il mirroring per condividere lo schermo del nostro device mobile all'interno del desktop del PC o di un Mac. In questa maniera è possibile usare un programma di messaggistica come WhatsApp "a distanza". Badate però bene: WhatsApp sta girando sul nostro telefono e non sul desktop del nostro computer. Se il terminale mobile è spento, per esempio, non potete spedire messaggi.
  • Un emulatore invece è un'altra maniera per far girare una app per la messaggistica come WhatsApp sul nostro PC. In questo caso, però, avremo sul nostro desktop una riproduzione della schermata di un telefono, che viene fatto girare come un'altra app dal nostro computer. In questo caso l'emulatore è come un altro telefono o un tablet, solo che è "virtuale", completamente distaccato dal nostro normale device. Facendo girare WhatsApp su una copia emulata di Android, e accedendo al nostro account del servizio di messaggistica, potremo spedire messaggi separatamente dal telefono, ma ovviamente risulteranno spediti da noi, come se li avessimo mandati da un secondo telefono. Bluestacks è un esempio di emulatore Android, ed è molto usato per far girare WhatsApp su desktop.

Via | AirDroid blog

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: