Line Pay, ora l'applicazione permette di pagare con carta di credito

Line è pronta a lanciare un nuovo servizio per la sua nota applicazione: ecco Line Pay

line stickers

Non è certo una novità nel mondo dell'Instant Messaging, ma non possiamo dire neppure che Line abbia proposto qualcosa che tutti hanno al momento, perché non è affatto così: il servizio, recentemente al centro dell'attenzione per aver raggiunto dei numeri da capogiro, per quanto inferiori a WhatsApp, sarà ampliato, infatti, con Line Pay, dedicato proprio alla transazioni finanziarie; tutto questo a partire dall'8 dicembre, dopo il quale sarà possibile effettuare pagamenti con la propria carta di credito registrata.

Un'aggiunta interessante per i 170 milioni di utenti attivi che oggi Line vanta e che non completa certamente il quadro: pare, infatti, che Line abbia intenzione di lanciare molto altro ancora nel corso del prossimo anno. Dall'8 dicembre, intanto, ci basterà registrare qualsiasi carta di credito o debito per usarla sullo store del servizio e dunque per acquistare contenuti digitali e accedere ai negozi virtuali: l'azienda ha spiegato che all'inizio non saranno moltissimi gli store, ma ha assicurato pure che il numero aumenterà notevolmente (d'altra parte, non avrebbe potuto certo dire il contrario).

Approfondisci: un serio problema sta affliggendo WhatsApp per Android

Ma Line Pay è anche altro: il servizio, attualmente disponibile in Giappone per la solita fase di testing, permetterà di trasferire denaro da un account all'altro, anche in maniera piuttosto sicura; nella versione iOS, infatti, è abilitato il riconoscimento delle impronte digitali, il noto Touch ID, e dunque le informazioni più sensibili sono davvero protette.

Ricordiamo che dopo l'introduzione di Line Pay, Line avvierà una forte campagna pubblicitaria negli Stati Uniti d'America, dove sembra non aver avuto il successo sperato: vi aggiorneremo su eventuali sviluppi.

Via | The Next Web

  • shares
  • Mail