Year in Review 2014, i fatti dell’anno secondo Yahoo

Yahoo, come ogni anno, pubblica il bilancio degli ultimi 12 mesi di ricerche fatte dagli utenti del motore di ricerca.

yahoo-year-in-review-2014

Dopo Bing, anche Yahoo! fa un bilancio dell’ultimo anno di ricerche online pubblicato la propria versione di Year in Review, decisamente più completa e curiosa di quella della concorrenza, in grado di abbracciare tematiche più complesse come le preoccupazioni degli italiani nel 2014 e i paesi più corrotti del Mondo, ma anche argomenti più frivoli come i 50 vini più buoni del 2014.

Partiamo dal classico, le parole più cercate su Yahoo!:


  1. Previsioni meteo

  2. Oroscopo

  3. Superenalotto

  4. Giochi

  5. Tarocchi

  6. Facebook

  7. Programmazione TV

  8. Serie A Calcio

  9. Convertitore di valuta

  10. Calendario Mondiali

Ricerche interessanti che sembrano confermare il ruolo rappresentato da Yahoo! nell’universo dei motori di ricerca: un target più adulto rispetto alla concorrenza, utenti che invece di collegarsi direttamente a Facebook preferiscono scriverlo nel form di ricerca e da lì, arrivare al social network. Stesso discorso per le previsioni del tempo o per i risultati del superenalotto.

parole-cercate-yahoo-2014

La conferma arriva anche dalle preoccupazioni degli italiani nel 2014:


  1. Sciopero

  2. Maltempo

  3. Mutuo

  4. Traffico

  5. Disinformazione

  6. Scadenza Imu 2014

  7. Terremoto

  8. Meteo Agosto 2014

  9. Inflazione

  10. Pensioni

E dai programmi televisivi più cercati, pochi dei quali sono pensati per un target più giovani. Non ci sono X Factor o The Voice, tanto per dirne una.


  1. Uomini e donne

  2. Ti lascio una canzone

  3. The Apprentice

  4. Amici

  5. Grande Fratello

  6. Masterchef

  7. Ballando Con Le Stelle

  8. Boss in incognito

  9. Avanti un altro

  10. La Prova del Cuoco

Curioso anche che tra le celebrità italiane più cercate il primo posto sia occupato di Laura Torrisi. La sempre presente Belen Rodriguez ha quasi rischiato di restare fuori, ultima dopo Paola Caruso e Pamela Camassa:


  1. Laura Torrisi

  2. Raffaella Fico

  3. Chiara Ferragni

  4. Claudia Pandolfi

  5. Chiara Biasi

  6. Sabrina Salerno

  7. Kasia Smutniak

  8. Paola Caruso

  9. Pamela Camassa

  10. Belen Rodriguez

Questi, invece, sono i 10 calciatori più cercati dagli utenti di Yahoo!:


  1. Gabriel Paletta

  2. Claudio Marchisio

  3. Ciro Immobile

  4. Gianluigi Buffon

  5. Giorgio Chiellini

  6. Matteo Darmian

  7. Mario Balotelli

  8. Marco Verratti

  9. Antonio Candreva

  10. Andrea Pirlo

Interessanti le nuove parole entrate nei vocabolari italiani nel 2014:


  1. Selfie

  2. Svapare

  3. e-cigarette

  4. Nomofobia

  5. Redditest

  6. Doula

  7. Phablet

  8. Wedding Planner

  9. Agè

  10. Cachistocrazia

sirena-lampedusa

Chiudiamo la carrellata di Yahoo! con qualcosa di insolito, le bufale del 2014:


  • La Corea del Nord giustizia i giocatori della nazionale di calcio: la notizia era stata diffusa in Italia dall'associazione "Nessuno Tocchi Caino", associazione attiva da anni per la difesa dei diritti umani. Secondo questa fonte dopo la partita contro la Corea del Sud, gli atleti sarebbero stati scortati fino a un bus che li avrebbe trasferiti in una prigione di massima sicurezza.

  • Trovata sirena a Lampedusa: la notizia, ripresa da numerosi giornali locali, riferiva del ritrovamento del cadavere di una sirena sui fondali di Lampedusa. Ma la mitologica creatura altro non era se non un falso, utilizzato durante le riprese del film "I Pirati dei Caraibi - Oltre i confini del mare".

  • La foto horror di Halloween:Nei giorni che hanno preceduto Halloween 2014, sul web girava una foto raccapricciante: una donna decapitata affiancata da due bambini. La ragazzina brandisce un'ascia, il maschietto la testa di quella che si ipotizza essere la madre. Si trattava di un fotomontaggio.

  • Steve Jobs è ancora vivo: Un selfie postato sul social network Reddit dall'utente TheHorseSizedDuck mostrava uno Steve Jobs in sedie a rotelle, in giro per le strade di Rio de Janeiro, vivo e vegeto. Lo scatto, che ha fatto il giro del mondo, è stato probabilmente ottenuto con un sapiente fotomontaggio, anche se i sostenitori delle teorie cospiratorie si sono scatenati, sostenendo la veridicità dell'immagine.

  • Donna che prende il sole nuda causa incidenti: L'agenzia fotografica CEN aveva diffuso una curiosa foto che mostrava una donna intenta a prendere il sole nuda fuori da una finestra a Vienna, riportando poi nella notizia che tale visione aveva causato in strada numerosi incidenti. Ma due giornali tedeschi hanno poi riportato che si trattava di una beffa perché Gregory Shakaki, l'autore dello scatto, l'aveva pubblicata su Reddit più di due anni.

  • Un alieno sulla luna: "Wowforreeel", utente appassionato di Google Moon, ha pubblicato un video in cui era visibile una figura di enormi dimensioni, a passeggio sulla superficie del satellite. Ma, dopo alcune osservazioni sulle ombre (posizionate in modo errato rispetto al contesto), si è giunti alla conclusione che "Wowforreeel" ha visto una pareidolia: una forma vaga che il cervello tenta di interpretare assegnandole un'identità familiare.

  • Rinoceronte morto a Milano: L'immagine di un rinoceronte steso a terra, davanti alla Stazione Cadorna di Milano, con una ferita color sangue al posto del corno sulla fronte, ha fatto il giro del web e ha scatenato un'immensa polemica tra gli utenti. Tutto falso, ovviamente, ma a buon fine: si trattava infatti di un'installazione parte dell'ultima campagna di sensibilizzazione del Wwf.

  • La lunga vita di Mahashta Murasi: "Ho 179 anni, la morte si è dimenticata di me": questa è la spiegazione che Mahashta Murasi si è dato per giustificare una longevità senza precedenti. Quest'uomo vive nel nord dell'India e stando a quanto ha dichiarato, sarebbe nato nel 1835.

  • Baby canguro spacciato per cucciolo di brontosauro: La notizia diffusa in rete riportava che un gruppo di scienziati ha dato vita ad un esemplare di brontosauro grazie alla clonazione. A supporto, era stata diffusa anche una foto. Ma è bastato qualche giorno per scoprire che il cucciolo dell'immagine era semplicemente un canguro e smentire la notizia ai limiti del ridicolo.

  • La bufale su Ebola: L'epidemia che da febbario sta devastando la Guinea è stata al centro di molte bufale diffuse sul web. Le false informazioni diffuse riguardano soprattutto il contagio (qui tutte le informazioni su come si trasmette davvero il virus). I principali responsabili secondo queste bufale virali sono gli immigrati, colpevoli di portare il virus in Italia.

Via | Yahoo!

  • shares
  • Mail