Stephen Hawking: intelligenza artificiale minaccia per l'umanità

Stephen Hawking si unisce a Elon Musk nel mettere in guardia nei confronti dell'intelligenza artificiale troppo evoluta.

STEPHEN HAWKING IN AMSTERDAM

Dopo Elon Musk, anche Stephen Hawking interviene sul dibattito legato all'intelligenza artificiale, in particolar modo all'impatto che essa potrebbe avere sull'umanità se non gestita con attenzione.

Ne ha parlato in occasione di una recente intervista concessa alla BBC, dove Hawking ha messo in guardia soprattutto sulla capacità d'apprendimento delle intelligenze artificiali, in grado di sorpassare notevolmente quelle dell'uomo:

"Lo sviluppo di una piena intelligenza artificiale potrebbe segnare la fine della razza umana. [...] Gli umani, limitati da una lenta evoluzione biologica, non potrebbero competere e sarebbero surclassati."

Naturalmente, anche secondo Hawking non tutte le intelligenze artificiali sono "cattive", visto l'aiuto che esse hanno dato a milioni di vite: sarebbe però l'esplorazione senza limiti delle potenzialità a porre minacce serie.

Il momento in cui intelligenze artificiali così evolute arriveranno davvero, come ci suggerisce IGN, è davvero lontano: l'idea di una Skynet reale però non può fare a meno di farci scorrere un brivido lungo la schiena.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail