Twitter modifica i filtri per le foto su iOS e Android in stile Instagram

Twitter ha deciso di modificare leggermente i filtri delle foto nell'applicazione per iOS e Android finendo così per avvicinarsi un po' di più a Instagram.

Usare troppi filtri per le foto potenzialmente potrebbe cancellare la bellezza delle foto o farle sembrare dei semplici cliché senza anima. Ecco che allora Twitter ha deciso di modificare i filtri per le foto sulle sue applicazioni per iOS e Android in modo da permettere un maggior controllo agli utenti. La brutta griglia che c'era in precedenza per i filtri delle foto viene adesso sostituita con una riga in stile Instagram, molto più semplice da usare e che ci permetterà di regolare meglio i filtri usati. Ogni filtro ha un cursore di intensità che ci permetterà di stabilire se dobbiamo usare un effetto seppia pesante o leggero per ottenere la foto perfetta. O presunta tale.

Il nuovo layout dei filtri di Twitter su iOS e Android


Twitter foto

Twitter aveva lanciato i filtri nelle foto nel 2012, dopo che quelli su Instagram erano ormai diventati una moda irrinunciabile. Tuttavia il sistema scelto da Twitter per usare i filtri lasciava un po' a desiderare, qualche utente ha accusato casi acuti di strabismo. In pratica Twitter aveva suddiviso lo schermo in nove piccole miniature che mostravano come la foto sarebbe apparsa con i diversi filtri. A questo punto per ingrandirne uno e non perdere un paio di diottrie per riuscire a vederlo a dimensioni degne, dovevi toccarlo e poi scorrere lateralmente per poter confrontare le versioni a schermo intero. Non molto pratico, no?

Adesso invece il nuovo sistema di filtri di Twitter si presenta sospettosamente somigliante a quello di Instagram, quindi foto grande al centro e carrellata in basso dei diversi filtri, basta farli scorrere col dito per selezionare quello che preferiamo. In pratica è un vero e proprio clone di Instagram da questo punto di vista. Al momento potete scegliere fra i seguenti filtri: Radiant, Positive, Warm, Breeze, Glow, Golden, Fame e Stark. Grazie al cursore potrete scegliere l'intensità di applicazione del filtro, aumentandolo o diminuendolo secondo il vostro gusto.

Possiamo parlare tranquillamente di clone? Il problema è che quando trovi il design perfetto, quello che funziona meglio è impossibile trovarne uno di migliore e non ha neanche senso per un'applicazione o un social network continuare ad usarne uno obsoleto e macchinoso quando qualcun altro è riuscito a scovare quello perfetto. Però la somiglianza fra il nuovo design di Twitter e quello classico di Instagram è veramente inquietante. Ma ormai ci siamo abituati: Facebook copia Twitter, Twitter copia Facebook, Twitter clona Instagram, alla fine saranno tutti uguali e faticheremo a capire su quale social network ci troviamo veramente.

Via | Techcrunch

Foto | quintanomedia

  • shares
  • Mail