Facebook: 5 pagine dedicate alla tutela degli animali

Oggi la nostra classifica va a dare uno sguardo a 5 pagine su Facebook dedicate all'animalismo e alla tutela degli animali in generale.

Che ne dite se oggi la nostra rubrica dedicata alle classifiche va a dare uno sguardo a cinque pagine su Facebook dedicate all'animalismo e alla tutela degli animali in generale? Di associazioni, onlus o società del genere ce ne sono tantissime, alcune più grandi e altre più piccole, io ho scelto quelle più note fornendo anche l'indirizzo della relativa pagina Facebook in modo che chi vuole affiliarsi o anche solo seguire le loro campagne a difesa degli animali e dell'ambiente possa farlo agevolmente. Inoltre considerate che per molte di queste associazioni esistono poi le relative pagine Facebook delle sezioni locali.

Pagine di Facebook dedicate alla difesa degli animali


Facebook: la pagina ufficiale del WWF


Pagina Facebook del WWF

Cominciamo doverosamente con la pagina Facebook del WWF che troverete presso l'indirizzo https://www.facebook.com/WWF?ref=ts&fref=ts. Come informazioni la pagina recita così: "Building a future in which humans live in harmony with nature", mentre come tipologia di pagina si tratta di un'organizzazione no profit con account verificato. Come like vanta 2.117.132 (anche se dal momento in cui ho scritto l'articolo probabilmente saranno aumentati) ed è piuttosto aggiornata, anche se è scritta tutta in inglese. Ma San Google Translate veglia sempre su di noi.

Facebook: la pagina ufficiale di Greenpeace


Pagina Facebook di Greenpeace

Molto famosa anche a livello internazionale anche la pagina Facebook di Greenpeace che trovate presso l'indirizzo https://www.facebook.com/greenpeace.international?ref=ts&fref=ts. Qui abbiamo 2.053.757 Mi piace, anche in questo caso l'account è verificato, è molto aggiornata, classificata come organizzazione no profit, anche qui dovete rassegnarvi a leggere tutto in inglese. Rispetto al WWF diciamo che qui ci si concentra oltre che sugli animali anche sull'ambiente (non che il WWF non lo faccia, per carità). Come descrizione leggiamo: "Greenpeace exists because this fragile Earth deserves a voice. It needs solutions. It needs change. It needs action. It needs YOU!".

Facebook: la pagina ufficiale della Peta


Pagina Facebook della Peta

Passiamo ora alla pagina Facebook della Peta (People for the Ethical Treatment of Animals), la trovate all'indirizzo https://www.facebook.com/officialpeta?ref=ts&fref=ts. Account verificato anche qui, tutta in inglese, molto aggiornata, classificata come organizzazione no profit la Peta è conosciuta oltre che per il suo impegno a difesa degli animali anche per le sue campagne shock. Come potete vedere abbiamo 3.044.333 Mi piace, mentre nelle informazioni leggiamo la seguente descrizione: "Like our page to stay updated on the latest news, urgent alerts & ways to help animals!".

Facebook: la pagina ufficiale dell'Enpa


Pagina Facebook dell'Enpa

Andiamo ora a vedere un'associazione tutta italiana, ecco la pagina Facebook dell'Enpa (Ente Nazionale Protezione Animali) che trovate all'indirizzo https://www.facebook.com/enpaonlus?ref=ts&fref=ts. Anche la pagina dell'Enpa è classificata come organizzazione no profit ed è un account verificato, ma ha il vantaggio di essere in italiano. Molto aggiornata, vanta 597.387 Mi piace e nelle informazioni si presenta così: "Dal 1871, con più di 160 sezioni in tutta Italia, la PROTEZIONE ANIMALI".

Facebook: la pagina ufficiale della Lega Nazionale per la Difesa del Cane


Pagina Facebook della Lega Nazionale per la Protezione dei Cani

Terminiamo la carrellata con l'ultima organizzazione no profit, ecco la pagina Facebook della Lega Nazionale per la Difesa del Cane che trovate presso l'indirizzo https://www.facebook.com/legadelcane. Italianissima, molto aggiornata, qui abbiamo 377.405 Mi piace. Ovviamente non di soli cani si parla, nelle informazioni leggiamo come descrizione: "Lega Nazionale per la Difesa del Cane è contraria a ogni forma di violenza, anche verbale: per questo ci riserviamo di rimuovere i commenti offensivi".
Foto | Screenshot dalle pagine Facebook

  • shares
  • Mail