Cinque cose da non fare assolutamente con WhatsApp

Ecco cinque cose da evitare assolutamente quando si usa WhatsApp

whatsapp

Se non potete più fare a meno di WhatsApp, saprete anche cosa non fare assolutamente quando scrivete a qualcuno, visto che ci sono alcuni atteggiamenti che il vostro interlocutore non digerisce affatto (stessa cosa vale per voi, ovviamente, quando vi trovare dall'altra parte). Vi sono mai arrivati messaggi in piena notte, per esempio? Avete mai aspettato che qualcuno finisse di scrivere per più di un minuto? E che dire di quando quella volta avete scritto al vostro migliore amico e non vi ha risposto? Insomma, come in rete esiste la netiquette, su WhatsApp dovrebbero esistere delle regole, o per lo meno delle convenzioni, che impediscano a chiunque di comportarsi come meglio peggio crede.

Approfondisci: come scrivere bene le didascalie su Instagram


  • La prima regola riguarda la lettura dei messaggi: è davvero frustrante vedere che qualcuno non risponde al messaggio inviato; ecco perché vi consigliamo di farlo anche con un testo brevissimo, per informare che al momento siete occupati: se poi siete proprio impossibilitati, l'utente se ne farà una ragione, ma quante e quali sono le volte in cui non potete davvero scrivere? Almeno non visualizzate il messaggio, no? Tanto la spunta blu in questo caso non funziona...

  • La seconda riguarda l'invio dei messaggi: evitate quelli in piena notte, perché sapete bene che non tutti spengono il telefono. "Fatti loro", starete pensando, e infatti un po' avete ragione, ma se qualcuno facesse lo stesso con voi? E poi, diciamocelo, scrivere di notte non è il massimo: il cervello non è completamente collegato e potreste dire qualcosa che il giorno dopo vi risulterà assurdo.

  • Terza regola. Terza imprescindibile regola: non cancellate e scrivete il messaggio millemila volte, perché chi è dall'altra parte vede i puntini di sospensione comparire all'infinito, e - ve lo assicuro - non è per niente bello. Anzi. Limitatevi a frasi brevi, scritte bene e chiare. 

  • Per lo stesso motivo, non scrivete con i piedi: non esistono solo i monosillabi "sì", "no", "forse" e comunque dire una cosa che si può dire in una sola riga con messaggi da due o tre invii è frustrante per chi vi legge... Immaginate quante volte vibra il telefono al vostro interlocutore!

  • Ultima cosa, e questa volta vale se ricevete i messaggi e non se li inviate: avete mai pensato di disattivare la suoneria e di mettere la vibrazione? Immaginate se in una metropolitana tutti avessero la suoneria attiva: altro che concerti e sinfonie!


Approfondisci: WhatsApp usato come prova nel 40% dei divorzi in Italia

Ora sapete cosa non fare su WhatsApp e come comportarvi per non infastidire l'utente: niente di complicato, ovviamente, ma - si sa - son le piccole cose a fare la differenza.

  • shares
  • Mail