OpenDNS serve l'1% di Internet

OpenDNS serve l'1% di Internet

Essere in possesso dell'1% di qualcosa nella percezione comune non è poi questo granché, ma quando si parla di tale percentuale all'interno di tutti gli utenti Internet mondiali anche questa cifra può significare molto, soprattutto per realtà come OpenDNS.

La società con sede a San Francisco fondata nel 2006 ha annunciato di aver raggiunto tale obiettivo proprio in questi giorni, che tradotto in termini di numero di persone vuol dire che più di 18 milioni di naviganti hanno scelto di usare le funzionalità offerte da OpenDNS per avere una rete di DNS intelligenti e sicuri, allo stesso tempo liberi dai provider.

Come nota TechCrunch il dato diffuso da OpenDNS è rilevante anche alla luce del fatto che molte persone non sanno nemmeno cosa ci sia dietro la gestione dei DNS e come, quando e perché può essere vantaggioso usare servizi come OpenDNS per migliorare in sicurezza e velocità la propria navigazione.

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: