HootSuite aggiunge Foursquare (e MySpace) e vola ad Austin

HootSuite Foursquare

Se qualcuno avesse ancora qualche dubbio, l'edizione 2010 del SXSW è dedicata – per quanto riguarda la parte "interattiva" – principalmente al geotagging nelle sue numerose sfaccettature: non è un caso che Twitter abbia deciso di pubblicare proprio in questi giorni l'add-on per la posizione geografica sulla propria interfaccia web (anche se in via ufficiosa).

A questo proposito è Foursquare a farla da padrone: con l'inaugurazione della fiera di Austin – che si chiuderà soltanto domenica prossima – il social network ha registrato un inedito picco di chek-in. Chissà che non sia anche merito di HootSuite, che ha fatto in tempo a integrare Foursquare (e MySpace) sulla propria piattaforma.

Purtroppo, a prescindere dal tempismo, HootSuite non riesce a "scavalcare" uno dei principali limiti della piattaforma (se di questo si può parlare): aggiungere il proprio profilo è semplicissimo grazie a OAuth, ma i check-in sono disponibili soltanto attraverso le applicazioni per dispositivi mobili — tagliando fuori l'intero settore desktop.

  • shares
  • Mail