Google Reader Play seleziona per voi il meglio del web, in uno slideshow personalizzato


Google ha lanciato un nuovo modo di interfacciarsi ai feed più interessanti del web. Si badi bene, non a quelli salvati in Google Reader. Si chiama Google Reader Play e ripropone, in una nuova salsa più dark e accattivante, l'idea già proposta per Google News da Fast Flip.

Play propone i flussi dei siti più gettonati un elemento alla volta, ingrandito fino ad occupare la maggior parte dello schermo. Testo e immagini scorrono su un elegante sfondo nero, mentre le diapositive dei post precedenti e successivi fanno bella mostra di sé in un'area sottostante. L'idea è quella, effettivamente, di un flusso continuo, piuttosto che il freddo elenco di titoli cui siamo abituati, nella versione classica di Reader. Play apprenderà dal nostro comportamento (stelle, condivisioni, letture) quali sono i nostri gusti in fatto di notizie, e ce ne proporrà sempre di nuove. Per fare in modo da visualizzare i nostri feed salvati in Google Reader, c'è un "trucchetto" proposto da "Google Operating System": visitare questo link.

Bisogna dire che, rispetto al suo progenitore Fast Flip, che era applicato alle home page dei quotidiani online, e dunque prevedeva solo un'anteprima limitata della pagina presentata ingradita o in in full screen, in Play le cose vanno diversamente: spesso, per fortuna, il feed di un blog presenta l'intero post, con tanto di immagini, link, pubblicità. Dunque l'esperienza di Google Reader Play promette di essere migliore rispetto a quella del servizio di cui è una costola.

Chissà che Reader Play sia destinato a cambiare il modo in cui guardiamo ai feed RSS, oppure se resterà col tempo una di quelle "servizi Google che forse non conoscevate" (come lo stesso Fast Flip ha ampiamente dimostrato di essere). Certamente un grosso difetto del servizio, così com'è adesso, è che non prevede la condivisione degli elementi di maggior interesse se non attraverso Buzz. Twitter e Facebook sono momentaneamente banditi da Play. Cosa alquanto bizzarra, visto che sono supportati molto efficacemente da Reader.

Google Reader Play
Google Reader Play
Google Reader Play
Google Reader Play
Google Reader Play

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: