Il New York Times si espande nei social media e cerca un "Creative Technologist"


Una delle posizioni più ambite per un ingegnere informatico con interessi per l'informazione si è appena aperta, presso il sito web del quotidiano più importante del mondo: il New York Times. Più che aperta, però, dovremmo dire creata, visto che, sull'annuncio economico pubblicato dal Times stesso, la carica suona così: "Creative Technologist".

Ma non basta. Il Times sta cercando anche altri 12 sviluppatori senior e web developer. Lo scopo è quello di "creare nuove sezioni del sito", in cui saranno implementati sempre più contenuti video e interattivi. Sarà compito del Creative Technologist di individuare questi nuovi servizi e quali di essi saranno disponibili per tutto il vastissimo pubblico di NYTimes.com, e quali solo per quelli che saranno destinati ad essere gli "heavy user", con più di un certo numero di articoli visti al mese, chiamati a pagare un abbonamento.

E' alquanto saggio spendersi sempre di più nello sviluppo delle parti "social" del suo sito, per il Times, visto che ospita già 50 blog tematici e il suo account Twitter ufficiale conta più di 2,4 milioni di follower.

  • shares
  • Mail
43 commenti Aggiorna
Ordina: