Opportunity Network: quando domanda e offerta si incontrano.

Un network che mette in contatto imprenditori con in comune bisogni specifici. Cos'è Opportunity Network? Ve lo spieghiamo noi.

opportunity

Opportunity Network è un metodo per far incontrare imprenditori, in forma anonima. E' così che potremmo descrivere il suo funzionamento in poche parole. Personalmente, la prima volta che ho visitato il sito, non sono riuscito a comprendere davvero cosa ci fosse dietro, e perchè.

Brian Pallas-CEO&Founder

E' arrivato in mio soccorso nientemeno che il fondatore, che per una volta è italianissimo e non vive nella Silicon Valley. Si chiama Brian Pallas e solo di recente da Milano si è trasferito a New York. Brian ha 27 anni, una personalità eclettica ed un sogno nel cassetto: riuscire a creare qualcosa che possa lasciare una impronta nel mondo. Un passato nel mondo dello spettacolo nel dietro le quinte, da autore di Zelig, ma anche una laurea in Economia con 110 e lode. Il mix è del tutto particolare, e quando Brian riesce ad ottenere dall'azienda per la quale lavora la sponsorizzazione per un Mba alla Columbia University di New York succede qualcosa.

Il Family Business Club della Columbia è il punto di incontro degli studenti di oggi, ovvero gli imprenditori di domani. Un club dove si tessono quei legami che potranno diventare importanti nel futuro. Eventi, serate, divertimento. Ma se ci fosse qualcosa di più? Brian invia una mail a tutti i membri, in modo che ci si possa conoscere meglio. Poi raccoglie le esigenze di qualcuno e le combacia con le richieste di altri. Per dirla terra terra, capita che ci sia un membro del club che abbia interessi nell'industria meccanica, e qualcun altro che stia cercando qualcuno di "affidabile" nel settore. Brian offre la possibilità di mettersi in contatto all'interno di un sistema "sicuro" come quello del Family Business Club.

ColumbiaStartupLab1

Il sistema prende piede e nasce "Opportunity Network". Dietro a questo nome c'è sempre Brian, che invia e riceve email, filtrandole personalmente a mano. Al Club della Columbia si associa anche il Family Business Club della London Business School, poi via via altri club di università prestigiose finchè Opportunity Network diventa qualcosa di più di un appassionante passatempo. Dopo un anno di email Brian decide che è il momento di farlo diventare un progetto "adulto". Ai club universitari si aggiungono le Agenzie Governative, le Camere di Commercio, le Associazioni di Categoria e le banche, perchè dal punto di vista di Opportunity Network sono loro stesse un filtro. Sappiamo bene infatti quante garanzie oggi si debbano presentare anche solo per un mutuo o un prestito...

Brian ottiene così un finanziamento di 750.000 dollari, nei quali ci sono anche i suoi risparmi, e si lancia nella sfida del mondo internet. Non è un lanciarsi nel vuoto, non vorrei farlo passare come un personaggio stravagante o visionario. E' una persona che sa dove vuole andare e d'altra parte gli studi economici gli permettono di capire come e quanto Opportunity Network possa essere un business sostenibile.

Come funziona Opportunity Network?

Screenshot2-HowItWorks

Come funziona? Mi posso iscrivere anch'io?
La prima cosa da sapere è che non tutti possono iscriversi. Come ho accennato precedentemente è necessario farsi "sponsorizzare", diciamo così, da un partner riconosciuto. Può essere appunto una camera di commercio o una associazione di categoria, piuttosto che una banca. All'iscrizione è necessario descrivere la propria attività e i settori nei quali si cercano o si offrono beni o servizi. Gli annunci vengono pubblicati in forma anonima ed un algoritmo si occupa di segnalare le offerte ai potenziali interessati. Quando c'è l'ok da entrambe le parti il sistema invia una mail di presentazione. A questo punto le eventuali trattative avvengono al di fuori di Opportunity Network che, importante da segnalare, non chiede percentuali sugli affari conclusi.

Ma dove guadagna Opportunity Network?
Il network si muove su due fronti. Da una parte i membri singoli pagano una quota annuale, dall'altro istituzioni come le banche si fanno carico del costo per offrire un servizio aggiuntivo ai propri clienti.

Funziona?
Per ora si, a giudicare il numero di iscritti che hanno rinnovato l'iscrizione.

Chi sono i Trusted Partners italiani?

L'elenco dei Trusted Partners italiani comprende:

> AIdAF (Associazione Italiana delle Aziende Familiari)

> AIFO (Associazione Italiana Family Officer)

> Confcooperative

> Confindustria Genova

> Confindustria Padova

> Confindustria Verona

> IACC (Italian American Chamber of Commerce)

> Legacoop

> SDA Bocconi Family Business Club

> Unindustria Rovigo

> WPO Italy

(elenco in aggiornamento, elenco completo qui)

Esempi di "opportunità"? Cosa accadrà al network in futuro?

esempi

Alcune opportunità essere trovate a questo link. Si va dalla ricerca di una società per l'affitto di un palazzo per uffici in Colombia alla richiesta di investitori per un'azienda italiana che opera nel "fashion", passando dalla richiesta di "zampe di gallina" da importare in Vietnam per un'azienda alimentare. Si tratta di esempi, ma che danno l'idea della varietà di richieste ed offerte che è possibile trovare all'interno del network.

Come accennato, la rete è in grande espansione. Dal mio punto di vista può essere una grande occasione per le aziende italiane che nel momento di crisi che viviamo oggi, possono trovare più facilmente sbocchi all'estero. Certo, ci vogliono persone brillanti che sappiano sfruttare le occasioni che la rete presenta. Opportunity Network è sicuramente una di queste.

  • shares
  • Mail