Google sta lavorando all'indicizzazione dei siti in tempo reale


Secondo ReadWriteWeb una piccola, grande rivoluzione sta per essere messa a punto da Google, riguardo le modalità di indicizzazione dei contenuti web, da sempre la forza del suo motore di ricerca. Gli ingegneri di Mountain View sono al lavoro da tempo a un sistema che permetterà a chi pubblica sul web, non importa quanto grande o importante sia, di segnalare a Google nuovi contenuti pochi secondo la loro comparsa online.

Questa direzione è stata, fra l'altro, confermata da Dylan Casey, senior product manager del motore di ricerca, in un'intervista riportata da GigaOm. Il sistema dovrebbe fare uso di una tecnologia che Google ha già sviluppato per altri scopi: PuSH.

PuSH crea un hub fra chi sottoscrive un feed e chi lo pubblica, che si occupa di controllare per conto del sottoscrittore (in questo caso, Google) il feed in questione. Una novità del genere potrebbe significare molto per la "democraticità" interna a Google. Solo pochi (relativamente) grandi siti web vengono indicizzati dal motore più di una volta alla settimana, tramite il sistema di crawling attuale. Tutti gli editori sarebbero finalmente ad armi pari davanti a quello che, nel corso del tempo, è diventato uno degli standard del modo di interfacciarsi alle notizie e ai contenuti su Internet: Google.

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: