Twitter promette una versione del suo sito che non farà rimpiangere i client di terze parti


Uno dei motivi del successo di Twitter è l'apertura della sua piattaforma. Sono migliaia le applicazioni che fanno uso sapiente delle API rilasciate da Twitter. Molte sono in grado di sostituire del tutto l'esperienza di Twitter che si può avere navigando sul sito ufficiale del social network. Alcune di queste, inoltre, sono da tempo in grado di darvi un'esperienza migliore rispetto a quella del sito.

Nella prospettiva di monetizzare il traffico generato da Twitter.com tramite inserzioni pubblicitarie, i manager di Twitter potrebbero incontrare questo ostacolo: troppa gente usa Twitter senza passare praticamente mai dalla sua home page ufficiale. Per correre ai ripari è necessario rendere più appetibile l'esperienza d'uso della stessa. E ci vuole qualche trovata che superi in fascinazione il semplice "retweet" ufficiale (peraltro ormai implementato da diversi client esterni).

Secondo Silicon Alley Insider, al quartier generale di Twitter sono già al lavoro in questa direzione. Un tweet di uno sviluppatore chiave del team Twitter, Alex Payne, annuncia grandi novità, pur senza specificare quali:


"Se poteste usare qualcuna delle funzioni che noi impiegati di Twitter già abbiamo disponibili, potreste fare a meno dei client desktop che usate".

  • shares
  • Mail