Instagram lancia i primi video promozionali

Su Instagram approdano i primi video pubblicitari. E già i pessimisti presagiscono la fine del mondo... no, tranquilli, è solo la fine dell'Instagram che avete conosciuto finora.

Cosa c'è di peggio di un video pubblicitario su un social network? Beh, al momento non mi viene in mente nulla ed è quello che devono star pensando tutti gli utenti di Instagram. Il perché è presto detto: come promesso tempo fa, dopo la fase di test, i video pubblicitari sono infine arrivati su Instagram. Ebbene sì, Instagram ha lanciato i suoi video ads, aggiungendo in questo modo un'altra entrata monetaria sulla piattaforma.

I video ads sbarcano su Instagram


Instagram logo

Lo sapevamo tutti che sarebbero arrivati, ormai eravamo rassegnati al nostro destino, eppure vederli sul nostro feed fa un certo effetto. Le prime compagnie ad avere aderito alla campagna di video ads in autoplay sono state la Disney, Activision e Banana Republic. In realtà questi brand avevano già creato dei video pubblicitari, ma potevano essere visti solamente da coloro che seguivano i loro account.

Ma adesso Instagram è andato oltre e da questo momento i video pubblicitari arrivano sui feed di tutti gli utenti. Se andiamo a ritroso nella storia dei video ads di Instagram, ecco che tutto origina nel giugno 2013 quando su Instagram arrivarono i video e venne deciso che sarebbero stati usati anche per fare pubblicità. Il CEO Kevin Systrom a luglio aveva dichiarato che stava personalmente supervisionando i video ads.

Adweek intanto fa notare come i video pubblicitari su Instagram siano stati creati pensando esclusivamente alla piattaforma, non si tratta di un riciclo di ciò che abbiamo visto sul web o in televisione. Di sicuro i video pubblicitari sono una manna dal cielo per Instagram e per gli inserzionisti, ma per gli utenti? Beh, chi è abituato a Facebook non dovrebbe avere grossi problemi ad affrontare i video ads anche su Instagram, no? Voi cosa ne dite? I video pubblicitari su Instagram vi infastidiscono così tanto o quasi passano inosservati sul feed?

Via | Mashable

Foto | jamoutinho

  • shares
  • Mail