Mark Zuckerberg: "il successo della realtà virtuale richiederà tempo"

Mark Zuckerberg vede il successo della realtà virtuale a 10 anni da oggi.

oculus-rift

Con l'acquisizione di Oculus VR e del suo visore Oculus Rift, Facebook è diventata ormai già da tempo una delle principali aziende protagoniste nel campo della realtà virtuale, nel quale Mark Zuckerberg crede fermamente.

Gamasutra ha pubblicato l'estratto dalla conferenza stampa convocata per annunciare i risultati dell'ultimo quarto fiscale, il CEO di Facebook ha fornito qualche ulteriore dettaglio sui piani della propria società per la realtà virtuale:

"Deve raggiungere una portata veramente ampia, da 50 a 100 milioni di unità, prima di poter diventare veramente importane come piattaforma d'elaborazione. Non credo che ci vorranno pochi anni per arrivare fino a questo obiettivo. Forse, ma non so, è difficile da prevedere esattamente, ma non credo che possa raggiungere tra i 50 e i 100 milioni in pochi anni, giusto? Ci vorranno alcuni cicli di vita del dispositivo per arrivarci."

A marzo, tempo dell'acquisizione da 2 miliardi di dollari di Oculus VR, lo stesso Zuckerberg disse di vedere per Oculus Rift un futuro al di là dei videogiochi, principale ambito in cui esso viene attualmente usato:

"Quando arrivi a quella portata, allora inizia a diventare un business interessante, in termini di sviluppo per l'ecosistema. Quando ne parlo come una cosa che richiederà 10 anni, intendo il costruire il primo set di dispositivi, costruendo poi il pubblico e l'ecosistema intorno a essi, finché non diventa eventualmente un business."

Via | Polygon.com

  • shares
  • Mail