Ebola usato per i malware, la paura è l'arma dei cybercriminali

Spam e malware usano la paura di Ebola per convincere l'utente a cliccare link estremamente pericolosi: non cadete nella trappola.

ebola

Spam e attacchi malware ora sfruttano anche Ebola, o meglio, la paura generata dall’insidioso virus - E gli utenti spaventati sono una preda più facile per i cybercriminali, come al solito affamati di facili guadagni e prontissimi a usare il social engineering per colpire sotto alla cintura.

Uno degli esempi più eclatanti riguarda una mail fasulla che è composta in modo da sembrare una serie di finti suggerimenti per la sicurezza e la salute dalla World Health Organization. Accanto a esempi elaborati come questo, ovviamente troviamo il solito fuoco di fila di titoli eclatanti e deliranti, ricchi di un sensazionalismo becero capace di vincere una gara di cretinate persino contro i tabloid.

Abbiamo una folta serie di utili suggerimenti e di articoli pregni di informazioni come ad esempio:

  • CDC ALERT: 1.4 milioni di vittime di EBOLA entro gennaio?
  • SCONVOLGENTE allarme sanitario: Cura Segreta per Ebola
  • CASO EBOLA: peggio di quanto ci vogliono dire
  • Prima i cibi OGM, ora Ebola. Ecco quello che OBAMA non vuole che sappiate
  • RE: Ebola Survival Guide

In italiano oppure in inglese, sempre piuttosto zoppicanti, questi titoli e soggetti dovrebbero subito mettervi in allarme: nessuno riceve mail direttamente dal WHO e chiunque vi voglia vendere una cura per Ebola probabilmente non ha neppure una scorta del proverbiale olio di serpente - vuole solo infettare il vostro terminale e usarlo per i suoi scopi, oppure rubarvi i dati bancari.

Tra i malware che sono già stati scoperti in queste spam e tentativi di phishing c’è un Trojan chiamato DarkComet, e un’altra mail gioca su una vulnerabilità di Micorsoft Word. Sembra strano dover ripetere cose del genere nel 2014, ma oggi come sempre è davvero il caso di non aprire mail sospette, specie se spedite da sconosciuti, e soprattutto è vitale aggiornare i propri software e sistemi operativi.

  • shares
  • Mail