Facebook: ecco perché non ci sarà mai il pulsante Non mi piace o Dislike

Bret Taylor, creatore del pulsante Mi piace su Facebook, spiega perché non ci sarà mai sul social network il pulsante Dislike o Non mi piace.

Confessate: quanti di voi vorrebbero vedere il pulsante Non mi piace o Dislike su Facebook? Ebbene, non accadrà mai, quindi per adesso rassegnatevi ad utilizzare gli sticker nei Commenti, sono utili in tal senso. Se vi state chiedendo perché mai e poi mai ci sarà il Dislike su Facebook accanto al Like, è proprio Bret Taylor, ex-CTO di Facebook e creatore del pulsante Mi piace, a darci una spiegazione plausibile. Questo nonostante tutte le pressanti richieste degli utenti in tal senso.

Su Facebook non comparirà mai il pulsante Dislike


Facebook Dislike

Taylor ha parlato a Tech Radar e ha spiegato che un eventuale pulsante Dislike potrebbe attirare troppa negatività indesiderata su Facebook. Se è vero che alcuni utenti potrebbero utilizzare il pulsante Non mi piace per manifestare solidarietà (per esempio quando qualcuno posta qualche contenuto su maltrattamenti animali: di solito mettiamo Mi piace per essere solidali, anche se a ben pensare non ha molto senso perché il Mi piace dovrebbe invece indicare che ci piace quel contenuto, non il contrario), ecco che in molti altri casi potrebbe incoraggiare il cyberbullismo.

Taylor ha così ammesso: "Il pulsante Dislike piace un sacco. In effetti abbiamo discusso parecchio anche per quanto riguarda il pulsante Like. Ma per quanto riguarda il pulsante Dislike, la ragione principale è che, nel contesto del social network, la negatività di quel pulsante ha un sacco di conseguenze spiacevoli". Taylor ha poi proseguito ammettendo che all'epoca il pulsante Mi piace venne creato per dare la possibilità agli utenti di partecipare ad un contenuto anche quando in realtà non hanno nulla da dire. Non si tratta solamente di simpatizzare, ma è piuttosto un breve sostituto di "Wow" e "Cool".

Purtroppo un pulsante Dislike non funzionerebbe allo stesso modo. Taylor sostiene che se si vuole mostrare antipatia nei confronti di qualcosa sia meglio scrivere un commento, perché in tal caso viene più facile esplicitare il proprio pensiero. Inoltre un altro interessante aspetto della questione viene sottolineato proprio da Radar Tech: un pulsante Dislinke non sarebbe così utile quanto un Like per quanto riguarda la pubblicità. Quindi il concetto è semplice: se qualcosa non vi piace su Facebook, scrivetelo direttamente in un Commento, magari argomentando un po' la vostra posizione, anche solo per evitare di essere presi per troll.

Se volete approfondire l'argomento bullismo, non dimenticate di seguire anche i nostri amici di Crimeblog.

Via |Businessinsider

Foto | smemon

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: