Facebook: il 35% degli iscritti ha modificato le impostazioni sulla privacy

Facebook: il 35% degli iscritti ha modificato le impostazioni sulla privacy

Arstechnica riporta i dati diffusi da Facebook riguardanti la reazione degli iscritti al social network alle modifiche sulle impostazioni per la privacy effettuate a inizio dicembre.

Secondo Facebook il 35% dei suoi 350 milioni di iscritti avrebbe modificato le impostazioni suggerite non accontentandosi di quelle predefinite, definendolo un "buon numero" in proporzione al totale di persone che ogni giorno fa uso della piattaforma. Dal mio punto di vista invece è alquanto preoccupante che il restante 65% non si preoccupi della propria privacy, fidandosi delle impostazioni base per pigrizia, ignoranza o qualsiasi altro motivo.

Del resto la volontà di Facebook di rendere le informazioni dei suoi iscritti più aperte agli altri è cosa ormai nota, per cui potrebbe venire legittimamente il sospetto che il social network in realtà sia contento che le cose vengano lasciate così come sono.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: