Google Adsense, meglio un blog generalista o uno di nicchia?

Cosa potrebbe cambiare, in termini di guadagni, la scelta tra blog generalista e blog di nicchia?

google adsense

Prima di buttarvi nel mondo dei blog fareste meglio a chiedervi, nell'ottica di guadagnare il più possibile con Google Adsense, quale argomento trattare: meglio puntare su un sito generalista, e cioè che tratti più di un settore, oppure creare un sito di nicchia più o meno ristretto, che quindi tratti un argomento specifico? Non si tratta di una scelta da sottovalutare affatto, perché è proprio da questa che dipenderanno i vostri guadagni: ecco perché siamo qui per darvi qualche consiglio. Prima di iniziare, però, ricordatevi che molto dipende anche da come posizionate i banner. Ma veniamo al dunque.

Parlate solo di ciò che sapete


Ricordate anzitutto che dovete parlare solo di ciò che sapete o di ciò che vi appassiona: il blog deve essere originale e deve essere scritto da persone preparate e interessate; questo è produttivo a lungo andare: chi conosce un determinato settore può capire le eventuali richieste dell'utenza, farne degli articoli e quindi generare click; chi non conosce niente di quel settore potrà limitarsi a fare articoli in ritardo e scopiazzati qua e là. Insomma, sappiamo tutti che mutui e finanza sono settori molto pagati, ma io di certo non ci scriverei mai, perché non ne sono all'altezza.

Approfondisci: cosa non fare per evitare il ban di Google Adsense

Come scegliere una nicchia


Altro punto: mettiamo il caso che sappiate diverse cose su più argomenti e che vediate nel blogging il vostro futuro, beh, vi conviene scegliere il settore più remunerativo. Non c'è una regola per decidere quale settore paga di più e quale paga di meno, anche perché ci si muove per parole chiave (per assurdo, se in un sito di gossip parlate di mutui, le parole chiave cambierebbero e guadagnereste qualcosa di più); è normale, però, che tutti noi abbiamo dei punti fermi: gossip e calcio pagano poco; benessere, salute, fitness, mutui e finanza sono invece nicchie che pagano molto (lo capite anche dalle remunerazioni che le varie concessionarie pubblicitarie danno ogni mille click).

Approfondisci: conviene mettere gli annunci Adsense sotto al titolo?

Nicchie troppo ristrette? Potrebbero essere un problema


Ultimo punto: non scegliete nicchie troppo ristrette. Vi piace un argomento? Ok, fate bene ad approfondirlo; cercate, però, di trovare degli agganci con altri settori affini, perché serve anche un buon numero di post per aumentare le entrate, fermo restando che, più il blog diventa anziano, più Google aumenta l'RPM (e non perché diventi improvvisamente buono, ma semplicemente perché il vostro sito diventa più autorevole).

Con Google Adsense non si scherza, lo sappiamo tutti: occhio a fare le scelte giuste!

  • shares
  • Mail