Come iscriversi a Facebook senza utilizzare il nome reale

Ecco qualche suggerimento per creare un profilo su Facebook senza utilizzare il vostro nome reale e senza dover creare una Pagina, come suggerito da Zuckerberg & Co.

Facebook Holds f8 Developers Conference

Sono tanti i motivi che possono spingere qualcuno a voler creare un account su Facebook senza utilizzare il proprio nome reale, perchè si vuol cambiare legalmente il proprio nome ma il processo è troppo lungo e complesso e non si vuole aspettare per farlo anche su Facebook, o perchè si vuole evitare uno stalker o prendere le distanze da una relazione del passato.

Facebook da qualche tempo ha avviato una piccola guerra contro chi si è iscritto al social network con un nome diverso da quello che compare sui documenti, tanto da arrivando in alcuni casi a chiedere una prova che il nome scelto per Facebook sia lo stesso di carta di identità o patente.

Il motivo è semplice: il social network vive di pubblicità ed è suo interesse avere un database di nomi e cognomi reale, di maggiore valore per gli inserzionisti. Per tutto il resto, dice Faceboo, ci sono le pagine. Se si vuole utilizzare un nome diverso da quello reale si può creare una Pagina senza alcuna limitazione, pur con tutte le conseguenze che questo porta - fan, non amici, tanto per dirne una.

Al momento dell’iscrizione a Facebook, però, non è necessario fornire alcun documento. I controlli avvengono in seguito, in tre diverse modalità: da un lato c’è un sistema automatizzato identifica i nomi insoliti a caccia di bot e spammer, dall’altro sono le segnalazioni inviate dagli utenti che mettono in stato d’allerta il social network. In ultimo anche gli impiegati di Facebook possono identificare un profilo di dubbia autenticità e far partire le operazioni di verifica.

Privacy e rispetto degli altri utenti

iscrizione-facebook

Tenendo questo aspetto bene in mente, è possibile creare un profilo utilizzando un nome diverso dal proprio senza particolari difficoltà. I problemi potrebbero arrivare in seguito, durante l’utilizzo quotidiano del social network: dovrete “volare basso” ed evitare di dare troppo nell’occhio.

Va da sé che un profilo falso creato per insultare gli utenti, fare stalking e altre cose non propriamente civili verrà segnalato in tempo record e avrà vita molto breve.

Se invece siete alla ricerca della vostra privacy e volete soltanto essere presenti su Facebook per coltivare le vostre amicizie più strette, restando per così dire in una dimensione casalinga, non avrete alcun problema. Ecco qualche consiglio:


  • Riducete al minimo l’aspetto pubblico del profilo, permettendo solo ai vostri amici di poter visualizzare i contenuti e le foto che pubblicherete;

  • Scegliete con cura le persone che aggiungerete agli amici, evitando di accettare gli sconosciuti;

  • Scegliete un nome che potrebbe sembrare reale. E’ evidente che nomi insoliti hanno più probabilità di finire nel mirino di Facebook: quante persone conoscete che si chiamano legalmente Gattina25 o Freddy674?

  • Evitate comportamenti molesti che possano spingere i vostri amici a segnalarvi a Facebook. Va da sé che più intima è la cerchia di utenti che avete creato, meno saranno le possibilità che veniate segnalati;

Ora sapete come fare. Prendete questi consigli e fatene buon uso.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail