Women.com, nasce il social network solo per donne

Una ex impiegata di Facebook ha fondato un piccolo social network dedicato alle donne. Ecco Women.com, appena lanciato in fase beta.

women.com

Vietato l’accesso agli uomini. Women.com ha da poco aperto i battenti - in fase beta - e le regole di questo nuovo social network sono ben chiare: per potersi iscrivere bisogna essere una donna.

La fondatrice si chiama Susan Johnson e dopo aver lavorato per Facebook per quasi tre anni ha deciso di far tesoro della propria esperienza e si concentrare gli sforzi su un social network in cui le donne potessero parlare liberamente, confrontarsi e chiedere consigli senza doversi preoccupare di essere lette dagli uomini.

Internet non è tradizionalmente un luogo in cui le donne possono dire quello che pensano. Le donne dominano tutte queste piattaforme - 58% su Facebook, 84% su Pinterest - ma le nostre conversazione online non corrispondono a quelle offline. Se prendete una conversazione offline solo tra donne, scoprite qualcosa di speciale in quella interazione. […] Molti siti però non incoraggiano le donne a interagire positivamente. […] Su Facebook parliamo con tutti, quindi non necessariamente ci sentiamo di condividere il nostro pensiero sul Medio Oriente.

Women.com si pone proprio questo obiettivo: vuol essere un luogo sicuro in cui le donne possono sentirsi libere di chiedere consigli, dare suggerimenti e parlare senza filtri, sicure di trovare interlocutrici pronte ad aprirsi e condividere le proprie esperienze.

Domande e risposte

Susan Johnson

Il social network è aperto su invito, ancora in fase beta. L’impostazione è simile in tutto e per tutto a Yahoo Answers: le utenti pongono delle domande e la piccola comunità che si sta già creando interviene per dare consigli e intavolare discussioni.

L’intera piattaforma è costruita intorno alle domande, con un sistema di voti che di volta in volta dà risalto a un quesito diverso, garantendo una varietà di argomenti in homepage.

Si tratta, lo precisa la sua fondatrice, di una piattaforma in continuo divenire, che si trasformerà man mano che il bacino di utenti crescerà e con esso aumenteranno l’interazione e il numero degli argomenti trattati.

Almeno sulla carta questo Women.com si candida a seguire l’esempio dell’ottimo e sempre presente nei motori di ricerca Forum al Femminile, che ha invece deciso di essere aperto a tutti nel pieno spirito della condivisione sociale. E, dopo anni di onorata attività, non si può dire che l’esperimento non sia riuscito. Chissà se Women.com riuscirà a fare altrettanto.

Via | Slate
Foto | Facebook

  • shares
  • Mail