Twitter impara da CoTweet e HootSuite e prepara i Contributors

Twitter Contributors Non si può certo dire che gli sviluppatori di Twitter non siano attenti alle esigenze degli utenti e che non seguano i feedback provenienti dalle applicazioni più popolari che s'interfacciano alle proprie API: in questo caso la novità imminente riguarda soprattutto il business e in generale gli account che esprimono i tweet di un gruppo di persone.

Tra le feature più apprezzate dei mashup professionali di Twitter – in particolare CoTweet, che ha introdotto una prassi per la firma degli aggiornamenti definita poi ^CoTags, ma anche HootSuite di cui ho parlato poco tempo fa – c'è appunto la possibilità di accedere a uno stesso profilo da parte di più utenti. Finora è possibile farlo soltanto condividendo la stessa password di un account, ma non esiste un metodo ufficiale per indicare la paternità di un aggiornamento.

Ciò cui si sta lavorando all'headquarter di Twitter è proprio la possibilità di dare una precisa indicazione su chi abbia effettuato il twit: la funzione non è ancora disponibile al pubblico (neppure ai partner professionali), ma introduce una possibilità molto intrigante. Nell'esempio proposto Biz Stone "firma" un aggiornamento sul profilo ufficiale di Twitter grazie all'indicazione riportata in calce al tweet: in pratica coi Twitter Contributors sarà consentito identificare l'autore di un update nella forma by @biz.

  • shares
  • Mail